We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Villapiana (Cosenza) - Bit, tanti visitatori e brochure di villa piana a ruba


Villapiana alla Bit, è un successo. Buona l’immagine della Regione Calabria, più compatta e con una rete territoriale diversa e più accattivante. Andate letteralmente a ruba le brochure della Città. Bingo per la scelta dello chef Franco MAZZEI come ambasciatore del depliant. L’idea è piaciuta al pubblico. Rimane l’enogastronomia tra le chiavi principali del successo garantito. La comunicazione turistica integrata, dalla cultura al cibo, dal mare al territorio, funziona.  Numerosi i visitatori allo stand per informazioni e curiosità. Villapiana era collocato all’interno di quello della Regione Calabria e Provincia di Cosenza.   È, questo, il commento positivo dell’assessore al Turismo Saro COSTA all’indomani della Borsa Internazionale di Turismo di Milano.   È stata una piacevole sorpresa – spiega l’assessore – aver visto la nostra brochure andare a ruba arrivando a stento all’ultimo giorno. In questa nostra 5° partecipazione siamo arrivati più preparati e con una offerta più completa. Grande è stato – continua – e di questo ne eravamo già convinti l’apprezzamento della scelta dello chef MAZZEI come ambasciatore del territorio. Eravamo in linea con molte altre regioni che avevano adottato la medesima scelta. Questo significa – va avanti COSTA – che siamo sulla strada giusta. Ancora una volta abbiamo avuto conferma di come l’enogastronomia sia la chiave d’ingresso nella identità dei territori. Rimane sullo sfondo il problema del sistema e del brand Italia dal punto di vista turistico. Facendo una analisi dei territori e target – dice – si nota come le presenze dei turisti stranieri sia inferiore rispetto ad esempio alla Spagna o altri paesi che hanno delle attitudini turistiche di gran lunga inferiori. Dobbiamo dare più concretezza e un’immagine ancora più coesa – chiosa COSTA – all’idea di un prodotto turistico maturo e che soprattutto all’altezza dei visitatori. La cosa essenziale è quella di programmare tempestivamente.  Ciò vale a maggior ragione per il Sud e la Calabria.   Circa 65 mila presenze. I tre giorni di Borsa, hanno registrato, oltre alla presenza di 850 espositori nazionali ed esteri che hanno incontrato le imprese italiane, ma anche di quasi 60 fra albergatori e responsabili di strutture recettive con 982 appuntamenti per vendere il prodotto turistico calabrese. Nel 2013 la Calabria ha registrato 1.600.000 presenze straniere. Un incremento dovuto soprattutto alla presenza dei turisti provenienti dalla Russia, che sono triplicati rispetto al 2011. Un dato si evince dal XIII Rapporto sul Turismo della Regione Calabria, presentato a Milano.-

di Redazione | 23/02/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it