We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Castiglione Cosentino (Cosenza) - Un altro appuntamento di Assessoring


Venerdì scorso, 18 giugno, il Frantoio dei Saperi ha ospitato l’assessore Mario Caligiuri, accompagnato dai dirigenti regionali dei settori scuola, cultura e beni culturali, per un altrop appuntamento di Assessoring. Si tratta di un’iniziativa promossa da Salvatore Magarò, consigliere regionale della lista “Scopelliti Presidente”. L’obiettivo è quello di creare una sinergia tra governo regionale ed amministratori locali, una sorta di filo diretto per rispondere in tempi rapidi e con maggiore efficacia alle tante istanze che giungono dal territorio, in particolare dalle aree più decentrate e dai piccoli comuni. <<Di norma – spiega Magarò – ci si ricorda di sindaci e cittadini nella imminenza delle consultazioni elettorali. Con l’insediamento del presidente Scopelliti abbiamo inaugurato un nuovo modo di fare politica regionale. Non vogliamo essere interlocutori invisibili ma amministratori attenti e sempre disponibili all’ascolto ed al dialogo. Soprattutto riteniamo indispensabile cancellare le vecchie logiche clientelari che hanno prodotto la dispersione di ingenti risorse distribuite a coriandolo per accontentare qualche amministratore amico, senza alcuna ricaduta benefica per la collettività, e premiare idee e progetti di qualità. Con Caligiuri in questo siamo sulla stessa lunghezza d’onda. Sono felice>> – ha aggiunto Magarò – <<che Mario Caligiuri abbia utilizzato questa sede per rendere note le linee programmatiche del suo assessorato. La Calabria è stata scelta come capofila in Italia per quanto concerne i beni culturali, una scelta non casuale poiché la nostra regione dispone delle aree archeologiche più estese del Paese. Nel prossimo quinquiennio inoltre, nella scuola, nella cultura, nell’innovazione, punti cardine per lo sviluppo e la crescita sociale, saranno investite ingenti risorse, per circa un miliardo di euro. L’assessore Caligiuri ha inoltre preannunciato, nell’ambito di un piano per il diritto allo studio, l’acquisto di nuovi scuolabus per favorire la frequenza nei comuni periferici, la destinazione di quasi 40 milioni di euro per la messa in sicurezza degli edifici scolastici ed un intervento “salvaprecari” destinato a circa un migliaio di perdenti posto>>.  

di Redazione | 21/06/2010

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it