We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Ambiente e mare, azione sinergica tra le istituzioni


Anche se le condizioni climatiche non hanno consentito il monitoraggio del litorale coriglianese a bordo del gommone, concertato dall’amministrazione comunale con Arpacal e Capitaneria di Porto, la mattinata è stata assai produttiva. Per quello che riguarda l’inquinamento del mare, infatti, l’amministrazione comunale accompagnata dalla responsabile Arpacal, - riferisce testualmente una nota dell’Ufficio stampa del Comune di Corigliano - ha effettuato una serie di sopralluoghi ai fossi di scolo della città. Sono state impiantate delle griglie di protezione, ai fossi di scolo,  in grado di evitare che in mare possano convergere elementi inquinanti. Il Consorzio di bonifica, inoltre,  si è impegnato a predisporre, le cosiddette vasche di decantazione che svolgeranno una duplice funzione a livello di depurazione delle acque. Nel passaggio da una vasca all’altra, infatti, i batteri presenti venuti a contatto con l’ossigeno muoiono, mentre il materiale in sospensione decanta precipitando sul fondo, cosi da evitare – prosegue la nota - l’inquinamento del mare. Nel frattempo, avverte il Sindaco Pasqualina Straface, è stata preparata un’apposita ordinanza che prevede il collettamento della rete fognaria dell’ospedale cittadino e di vicolo Falcone, nel centro storico, al depuratore di Ciciriello. Numerosi sforzi, dunque, da parte dell’amministrazione comunale, che vanno nella direzione – continua il comunicato stampa - di garantire un mare pulito ai cittadini e ai turisti che affolleranno la spiaggia coriglianese. Il Sindaco Pasqualina Straface invita la popolazione residente a contribuire alla causa “ambiente e mare pulito” <<chiedo ai miei concittadini di aiutare l’amministrazione comunale a governare la città, agendo sempre nell’interesse della salvaguardia ambientale. Come amministrazione abbiamo predisposto una serie di misure di controllo e monitoraggio dell’ambiente che se non rispettate prevedono una serie di sanzioni amministrative>>. L’invito che si rivolge alla città è quello di rispettare gli orari di disfacimento dei rifiuti solidi urbani, in estate dalle ore 21.00 fino alle ore 00.00; di disfarsi di rifiuti ingombranti contattando la ditta Ecoross che ha predisposto uno specifico calendario per la raccolta degli ingombranti. Inoltre, è bene ricordare, esiste una specifica ordinanza, la numero 99. che predispone regole rigide per i possessori di pozzi neri. <<Come ammnistrazione- ha aggiunto il Sindaco Straface- stiamo mettendo in moto tutta una serie di iniziative che mirano ad un ambiente pulito ma per riuscire in questa impresa abbiamo bisogno della collaborazione dei coriglianesi>>. Il monitoraggio del litorale con l’Arpacal sarà effettuato domani mattina, condizioni climatiche permettendo.

di Redazione | 20/06/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it