We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Ancora atti vandalici nelle scuole. Tre i plessi interessati


Così com’era successo a settembre, in occasione del primo giorno di scuola (poi ripetuto numerose altre volte), la stessa storia si è verificata ieri (7 gennaio) alla ripresa delle lezioni dopo le vacanze natalizie: alla consueta apertura delle porte sono stati constatati atti vandalici in due scuole cittadine. Si tratta del plesso della scuola primaria di “Sorrenti” e della scuola media “Vincenzo Padula” di Mirto (dove ha sede anche la dirigenza). Due istituzioni scolastiche che fanno parte del locale Istituto comprensivo. A Sorrenti l’amara scoperta da parte dei collaboratori è avvenuta lo scorso 3 gennaio (solo ieri la notizia è stata resa nota). Il dirigente scolastico, Pina De Martino, ha effettuato le comunicazioni ai Carabinieri di Mirto, al Sindaco, all’Ufficio Tecnico comunale e alla Polizia municipale di Crosia. Presumibilmente durante la notte del due gennaio ignoti vandali hanno, ancora una volta, sfondato la porta laterale e sono penetrati all’interno del plesso che ospita la scuola dell’infanzia e primaria di Sorrenti. Hanno aperto gli armadietti dei docenti, buttandone a terra il contenuto, hanno tagliato nuovamente i fili delle lim, lavagne multimediali interattive e hanno sparso per terra vernice gialla. Inoltre, sono stati recisi i fili elettrici dell’impianto di sicurezza e tentato, danneggiandola, l’effrazione della porta blindata del laboratorio multimediale. Invece, per quanto attiene la scuola media, si presume che i vandali siano entrati fra il 5 e il 7 gennaio scorsi. Sono riusciti a penetrare nella scuola in via della Scienza, aprendo una finestra situata nel retro dell’edificio. Una volta dentro hanno aperto e svuotato gli armadietti delle classi e la guardiola dei collaboratori scolastici. Per di più, sono state danneggiate delle lim poste nelle aule e sono stati rubati tutti gli altoparlanti in dotazione alle stesse. La dottoressa de Martino, inoltre, ha denunciato il tentativo di effrazione effettuato nel plesso di Via dell’Arte nel quale è stata rotta una finestra posta lateralmente all’edificio ed è stata forzata la recinzione adiacente il cancello principale. La stessa dirigente ha espresso parole di rammarico e preoccupazione per questi continui atti vandalici ai danni delle scuole cittadine.

di Redazione | 08/01/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it