We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pescara (Pescara) - Chiusura “Mercato di Natale aree di risulta", il pensiero dell’assessore Santilli


“Ben 350mila visitatori, provenienti da ogni parte d’Abruzzo, registrati in trenta giorni tra le bancarelle della Fiera di Natale allestita dall’Associazione Agorà sulle aree di risulta, per curiosare tra gli 80 stand dei 55 operatori economici distribuiti lungo i 1.500 metri quadrati di struttura coperta e riscaldata. Si chiude assolutamente in positivo l’iniziativa mercatale partita lo scorso 8 dicembre su iniziativa dell’amministrazione comunale e giunta ieri, con la festa dell’Epifania, all’ultimo giorno di attività. Resterà invece allestita sino a fine gennaio in piazza Salotto, con il pagamento dell’occupazione del suolo pubblico, la pista di pattinaggio sul ghiaccio, e che sta registrando un successo straordinario”. Lo ha detto l’assessore al Commercio Gianni Santilli tracciando un bilancio delle iniziative natalizie predisposte dall’amministrazione comunale. “La risposta del territorio alle iniziative messe in campo dall’amministrazione per il Natale è stata, ancora una volta, straordinaria – ha detto l’assessore Santilli -: lo scorso 8 dicembre abbiamo inaugurato la tradizionale Fiera di Natale, allestita come sempre presso il parcheggio centrale delle aree di risulta. Quest’anno, per la seconda volta consecutiva, il mercato è stato posizionato sul lato sud, immediatamente a ridosso del percorso pedonale che collega piazza della Repubblica con la stazione, senza sottrarre alla città un solo parcheggio, ai due lati della vecchia locomotiva con la realizzazione anche di un corridoio di passaggio. Peraltro parliamo dell’allestimento di una tensostruttura di 1.500 metri quadrati assolutamente innovativa, completamente  coibentata e riscaldata, che ha saputo ricreare, all’interno, l’atmosfera del calore domestico, con i toni del rosso, oro e verde, a richiamare il Natale, struttura che la Agorà ha iniziato ad allestire dallo scorso 26 novembre proprio perché ha richiesto attenzione e cura ai particolari. Rigorosamente selezionati i 55  operatori che hanno occupato gli 80 spazi commerciali presenti, per tre quarti provenienti dall’Abruzzo, ma ci sono stati anche operatori specializzati giunti da Norcia o direttamente dalla Sicilia, dall’Ucraina, dall’est europeo, senza dimenticare gli stand etnici che hanno proposto la vendita di prodotti tipici dell’Indonesia, Ecuador, Nepal, Thailandia, Colombia e Senegal. In trenta giorni di attività, all’interno della Fiera sono stati registrati ben 350mila visitatori, provenienti da ogni parte d’Abruzzo, compresi turisti che sono arrivati a Pescara dalla Stazione ferroviaria e che, una volta scesi dal treno, si sono tuffati all’interno della Fiera incuriositi dai colori e dalla struttura. Ricercatissimi gli stand dedicati al collezionismo con dischi in vinile introvabili, fumetti da collezione, monete e locandine cinematografiche. E sono stati tantissimi gli utenti che quest’anno hanno scelto il mercatino per l’acquisto a prezzi economici dei propri doni natalizi, senza dimenticare lo straordinario successo registrato dagli stand gastronomici”.

di Redazione | 07/01/2014

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it