We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pescara (Pescara) - Ieri lo spettacolo con i Billy Bros Jumpin’ Orchestra


“Hanno infiammato piazza Salotto facendo saltare, ballare e cantare le migliaia di persone presenti con il ritmo irresistibile dello swing americano. Sono i componenti della Billy Bros Jumpin’ Orchestra che ieri, dalle 18 in poi, hanno incantato piazza della Rinascita offrendo uno spettacolo unico e scoppiettante, prolungando la festa del Capodanno, come da tradizione, ormai, per Pescara”. Lo ha detto l’assessore al Turismo Maria Grazia Palusci tracciando un bilancio della festa che l’altro ieri ha di nuovo acceso i riflettori su piazza della Rinascita, con Roberta Bevilacqua Presidente dell’Abruzzo Swing Dance Society. “Pescara – ha detto l’assessore Palusci – ha voluto confermare la propria tradizione, ovvero quella di allungare sino al primo gennaio i festeggiamenti per il Capodanno, offrendo un’occasione di intrattenimento in più a quanti hanno scelto di trascorrere nel capoluogo adriatico la notte di San Silvestro e di fermarsi anche il giorno seguente. E mentre altrove i riflettori si sono spenti all’alba del primo, a Pescara le luci della ribalta hanno continuato a risplendere anche nel pomeriggio del primo gennaio per dare il benvenuto in musica al nuovo anno, per lasciarci alle spalle un periodo sicuramente buio e difficile. Dopo la festa della mezzanotte con Vincenzo Olivieri e la sua band, dunque, la festa in piazza della Rinascita è ripresa alle 17.30: per mezz’ora spettacolo affidato a un disk jockey che ha cominciato a mixare per richiamare il pubblico, alle 18 in punto sono piombati sul palco i 9 artisti della Billy Bros Jumpin’Orchestra che sono stati eccezionalmente accompagnati da un esercito di ballerini di swing provenienti da ogni parte d’Italia, da Parma ad Ancona sino a Roma, aderenti all’Abruzzo Swing Dance Society. Per due ore intere gruppo musicale sul palco e ballerini in platea hanno trasformato piazza della Rinascita in un’enorme pista di swing con i migliori successi americani degli anni ’30 e ’40, e ancora una volta abbiamo reso il pubblico l’autentico protagonista della serata di musica, pubblico letteralmente travolto dal ritmo irresistibile dei bassi e della batteria, facendo rivivere un’epoca d’oro per il ballo dall’altra parte dell’oceano. E la partecipazione numericamente significativa e soprattutto entusiasta del pubblico ci ha confermato la bontà della scelta operata dall’amministrazione comunale”.

di Redazione | 03/01/2014

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it