We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Imposte comunali Iaquinta e Conforti non condividono le scelte dell’esecutivo


Imposte comunali,i consiglieri comunali di minoranza, del gruppo “Uniti per il centrosinistra”, Biagio Iaquinta e Paolo Conforti (nella foto) non condividono le scelte attuate dell’esecutivo comunale. I due consiglieri dopo aver messo in risalto l’approvazione del Piano di riequilibrio finanziario <<con prestito pluriennale che ha condannato il Comune per almeno 10 anni>>, si chiedono: <<Si dovevano proprio aumentare, nell’ultimo Consiglio comunale tutte le aliquote al massimo consentito dalla legge? Cosa sarebbe cambiato se a questo punto avessimo dichiarato dissesto finanziario con l’individuazione dei responsabili da parte della Corte dei Conti? Possibile che debbano pagare sempre gli onesti cittadini?>>. E poi si chiedono a chi giova <<l’aver istituito il pagamento dello scuolabus fino ad oggi gratuito? Aver aumentato di 0,50 euro il pasto dei bambini? Aver aumentato la tassa sui rifiuti se poi i cittadini devono constatare ogni giorno spazzatura in ogni dove e se la Cooperativa Città Pulita non percepisce una sola mensilità?>>. A giudizio di Iaquinta <<è scandaloso che l’assessore al Bilancio non capisca il danno provocato ai cittadini di Crosia che si troveranno, inoltre, a versare entro il 16 gennaio quota parte dell’Imu sulla prima casa poiché lo stesso assessore ha preteso che l’aliquota del 4 per mille, già dal nostro gruppo contestata l’anno scorso con un emendamento al Bilancio, venisse aumentata al 6 per mille>>. Iaquinta e Conforti, poi, mettono in risalto le difficoltà economiche di molti cittadini crosioti e che <<dall’anno prossimo si troveranno a pagare tutto (compresa Imu prima casa) al massimo delle tariffe, per poi, avere, spesso, servizi scadenti o addirittura inesistenti>>. Un riferimento, in seguito alle seconde case, <<la cui aliquota sale al 10,6 per mille>>. Il commento: <<Possibile che l’assessore al bilancio non sappia che molte abitazioni risultano seconde case poiché costruite per i figli, e con sacrifici, e che troppo spesso nemmeno sono utilizzate?>>.

di Redazione | 06/12/2013

Pubblicità

Assise, nasce il gruppo di Forza Italia

Rossano: Assise, nasce il gruppo di Forza Italia

Cosenza, 06/12/2013
di Redazione

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it