We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Concessioni cimiteriali, una petizione popolare per chiedere la sospensione dei pagamenti


Attraverso una petizione popolare, circa trecento cittadini, hanno richiesto al sindaco Crosia di sospendere i pagamenti che in questi giorni stanno pervenendo agli utenti, per il rinnovo della concessione cimiteriale. I firmatari, residenti nel comune ionico, nel documento hanno premesso una serie di concetti. Hanno innanzitutto riferito che in questi giorni stanno pervenendo ai cittadini, da parte della Soget, (società incaricata alla riscossione dei tributi) le cartelle di pagamento per il rinnovo della concessione cimiteriale. Hanno fatto notare, poi, che <<le cartelle di pagamento non sono state precedute da nessun preavviso di scadenza della concessione>>. Ed ancora: la Soget <<chiede il pagamento della somma indicata nelle singole cartelle nel termine di giorni dieci trascorso il quale potrebbe agire in via coatta>>; che <<nelle cartelle non viene fatto alcun riferimento al contratto di concessione e neppure all'anno di inizio della concessione>>. I sottoscrittori, inoltre, hanno evidenziato che <<non viene nemmeno richiamato il regolamento cimiteriale che disciplina la durata delle concessioni>>. A loro giudizio il procedimento <<così come instaurato risulta illegittimo e lesivo dei diritti dei contribuenti>>. Per di più, hanno messo in risalto che i cittadini destinatari degli avvisi delle cartelle di pagamento <<sono già tartassati da una miriade di tasse, tributi, scadenze varie e con la crisi economica in atto non riescono neppure a garantire i normali bisogni quotidiani>>. Tutto ciò premesso, hanno chiesto al sindaco della cittadina ionica <<la sospensione delle cartelle di pagamento al fine di verificare la legittimità della procedura e consentire ai cittadini interessati di accertare se quelle somme sono davvero dovute e se del caso di chiedere una dilazione dei pagamenti per la grave situazione economica in cui versano>>. Nei giorni scorsi, anche il Gruppo consiliare “Insieme per governare”, attraverso il capogruppo, Antonio Russo, avendo condiviso questa istanza, rivolgendosi al sindaco e all’assessore al ramo, ha chiesto in Consiglio comunale la sospensione dei suddetti pagamenti.  

di Redazione | 05/12/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Affittasi garage Via Meucci Mirto Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it