We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Nelle quattro parrocchie cittadine concluso l’”Anno della Fede”


di ANTONIO IAPICHINO - In comunione con il Santo Padre Francesco, che ha concluso l’altro ieri (24 novembre) a Roma l’Anno della Fede, anche le parrocchie cittadine collocate nel territorio comunale di Crosia (“Divino Cuore di Gesù”, guidata da don Umberto Pirillo, “San Giovanni Battista”, coordinata da don Giuseppe Ruffo, “San Francesco d’Assisi”, retta da don Claudio Cipolla e “San Michele Arcangelo”, diretta da don Michele Romano) hanno voluto dare compimento al cammino, personale e comunitario, che è stato vissuto durante l’intero Anno. Nelle celebrazioni delle chiese crosimirtesi è emerso a chiare lettere che la meta ultima dell’Anno della Fede è stata quella di riscoprire la gioia di sentirsi cristiani e, quindi, l'urgenza imperiosa di comunicare la propria fede agli altri. Nella parrocchia San Giovanni Battista, della zona sottoferrovia di Mirto, il parroco, don Giuseppe Ruffo, ha ringraziato il Signore <<per il tempo di rinnovamento che ci ha concesso. Insieme alla Chiesa universale, riflettiamo anche su come l’abbiamo vissuto e se il nostro impegno per la fede si è rinnovato>>. La solennità di Gesù Cristo, Re dell’Universo <<allarga la prospettiva della nostra riflessione e rinvia a cogliere la certezza della fede nella promessa che il Signore ci ha fatto e che conserviamo in noi con la speranza che non delude>>.

di Redazione | 26/11/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it