We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - La poliedrica pianista milanese Maria Pia Carola nel prossimo appuntamento dell’Autunno musicale


E’ dedicato ancora al pianoforte il prossimo appuntamento della stagione concertistica “Autunno musicale” che si realizza nella cornice del Museo dei Brettii e degli Enotri. Domani, sabato 26 ottobre, alle ore 18,00, il direttore artistico Luigi Santo propone un’altra pianista italiana dopo Anna Pisapia, protagonista dell’ultimo concerto. Si tratta della milanese Maria Pia Carola che presenta un programma musicale assolutamente diversificato, dalla Russia all’America, con musiche di Sergej Rachmaninoff (Variazioni su un tema di Corelli op. 42; Etudes-tableaux op. 39 n. 1, 2, 3) e George Gershwin (Tre Preludi, Songs, Rhapsody in Blue).   Note biografiche Ha iniziato la sua carriera molto giovane dopo aver percorso il classico iter formativo dei pianisti: diploma al Conservatorio di Milano con il massimo dei voti e la lode, perfezionamento con i migliori maestri (Diploma di Merito della Accademia Chigiana con Guido Agosti) e successivamente con Paul Badura-Skoda, Franco Scala, Boris Petrushanskiy e Lazar Berman, partecipazione a concorsi nazionali e internazionali con cinque primi premi vinti. Fin da giovanissima ha svolto attività come solista suonando in teatri e sale da concerto in Italia e in una ventina di nazioni di tutti i continenti. Ha suonato con numerose orchestre riscuotendo sempre ampi consensi di pubblico e critica. Nel 2009 con il violinista Claudio Marzorati ed il violoncellista Graziano Beluffi ha costituito il trio musicadarte con il quale svolge un’intensa attività concertistica riscuotendo unanimi consensi. La sua attività è sempre stata multiforme vivendo i più diversi aspetti del far musica, spinta da un amore profondo per l'arte in generale e per la musica in tutte le sue più diverse espressioni. Dal 1984 al 1990 ha contribuito alla formazione e collaborato stabilmente con il gruppo Scarbo per l'esecuzione e la diffusione della musica contemporanea: hanno scritto per lei Magnaghi, Piacentini, Mariani e Ugoletti. Si è accostata alla musica jazz suonando in più occasioni con musicisti-amici come Renato Sellani, Arrigo Cappelletti e Gianni Alberti.  Si è accostata anche alla musica etnica suonando con il percussionista iraniano Mohsen Kassirosafar. Molto interessante la sua ricerca per integrare e creare sinestesia con le altre arti. Da un lato con la recitazione: ha collaborato con Giorgio Strehler, Luigi Maio, Gianni Ferrario, Francesca Paganini, Paola Martelli ecc. Dall'altro con le arti visuali, creando spettacoli di notevole suggestione, proiettando su uno o tre lati del palcoscenico immagini in video appositamente progettate e realizzate da videoartisti per le musiche da lei eseguite. È docente al Conservatorio G. Verdi di Milano. Ha fondato ed è Direttrice Didattica del CMT – Centro Musicale Territoriale di Cambiago (Milano), esperienza innovativa per la diffusione e la promozione della musica colta nella Comunità, e cura la Direzione Artistica della stagione Cambiago Musica. Ha inciso per Sony BMG e Symposium.

di Redazione | 25/10/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it