We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Longobucco (Cosenza) - Udeur, svolto il Convegno sulle problematiche locali


 Si è svolto, nella piazza “Campanaru” un interessante dibattito promosso dalla locale Sezione Udeur alla presenza dell’on. Giulio Serra, consigliere regionale commissario regionale de Partito. Padrone di casa Carmine Forciniti, locale responsabile di Sezione che ha svolto la relazione introduttiva. “Longobucco –ha affermato- non vive un bel momento, gli eventi della recente calamità hanno isolato il nostro comune dal resto del mondo, ma soprattutto i problemi sociali e occupazionali sono rimasti intatti  e mai affrontati, sebbene molti che sono venuti a fare la solita passerella avevano la possibilità di dare una mano alla risoluzione. L’ambiente è stato trascurato e dimenticato e la natura ha fatto il suo corso, è bastata una stagione di piogge –ha affermato Forciniti- per mettere fuori competizione un territorio ed un patrimonio naturale tra i più invidiati. Il povero cittadino longobucchese vive una situazione di estrema difficoltà alle quali si aggiungono i motivi storici da tempo denunciati. Longobucco da centro montano, ricco, laborioso e produttivo, è ridotto ad un fantasma. I giovani non hanno prospettive ed è ripreso il fenomeno dell’emigrazione. C’è bisogno di reagire, c’è bisogno che chi ha posti di responsabilità istituzionale prenda coscienza di questo fatto. A cominciare dalla massima autorità locale, il comune e quindi il Sindaco e la sua amministrazione devono smetterla di fare solo politica e devono mettersi a servizio di tutti per poter risolvere i problemi veri della comunità, altrimenti che ci stanno a fare? Per non parlare delle altre istituzioni intermedie che fino ad oggi hanno solo pensato a fare politica sterile per mantenere il loro posto di gestione e di potere, una politica dell’apparire ma mai quella dei fatti. Le elezioni regionali –ha concluso il responsabile locale dell’Udeur- hanno portato un cambiamento alla guida della Regione, la vittoria di Scopelliti rappresenta una speranza di sviluppo per le zone interne, dove Longobucco deve avere un ruolo importante. Per noi dell’Udeur l’on. Giulio Serra rappresenta un sicuro punto di riferimento perché ha dimostrato con i fatti di saper essere vicino alla nostra realtà”. E’ seguito un interessante dibattito al quale hanno partecipato: Luigi Felicetti ed Enzo Galati del Comitato Cittadino per Longobucco, Eugenio celestino capogruppo consiliare di opposizione al Comune di Longobucco, Cesare Sapia a nome della locale Cisl, un rappresentante dell’associazione culturale “Anima Longobuchese” ed il Sindaco Luigi Stasi il quale ha richiamato gli sforzi e le progettualità messe in cantiere dall’amministrazione comunale a favore dello sviluppo e dell’occupazione. L’intervento del consigliere regionale Giulio Serra ha concluso il dibattito con un richiamo all’unità politica e sociale di tutte le forze se davvero si vuole fare uscire il paese dalle attuali emergenze. Serra ha ribadito la propria vicinanza e la totale disponibilità a fianco del Comune per tutte le iniziative  in atto. Francesco Madeo

di Redazione | 17/06/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia IonioNotizie per la tua pubblicità bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it