We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rende (Cosenza) - Ambiente, inaugurata Expo energia


Tutela dell’ambiente e risparmio energetico, promuovere la cultura del riciclo dell’olio da cucina esausto. È, questo, l’obiettivo del progetto ideato da ALESCO, Agenzia per l’Energia e lo sviluppo Sostenibile della Provincia di Cosenza. L’obiettivo è aumentare la produzione sostenibile di biodiesel locale attraverso la raccolta e la trasformazione dell’olio da cucina utilizzato. Si partirà da Castrovillari. Il progetto si estenderà poi agli altri centri della Provincia di Cosenza. È quanto ha annunciato l’assessore provinciale all’energie e fonti rinnovabili Biagio DIANA inaugurando venerdì 18, in rappresentanza del Presidente Mario OLIVERIO, la EXPO ENERGIA – FIERA DELL’ACQUA (CALABRIA WATER DAYS), la tre giorni dedicata all’ambiente ed all’importanza dell’acqua, ospitata nel parco industriale di Rende fino a domani, lunedì 21 ottobre.  Il progetto ideato da ALESSCO, assieme a diversi partner internazionali e finanziato sul programma europeo IEE, ha come obiettivo quello di  aumentare la produzione sostenibile di biodiesel locale attraverso la raccolta e la trasformazione dell’olio da cucina utilizzato. Il Comune di Castrovillari, che già da tempo ha avviato la raccolta dell’olio da cucina attraverso RTS, con il supporto di ALESSCO implementerà le buone prassi individuate nelle fasi precedenti del progetto per aumentare la raccolta dell’olio da cucina sul territorio comunale. Parte dell’olio raccolto verrà poi trasformato in biodiesel ed utilizzato come carburante nei mezzi del Comune di Castrovillari. Durante la sperimentazione verranno condotte analisi sulla qualità chimico-fisiche del biodiesel prodotto al fine di ottenere un prodotto perfettamente compatibile per l’utilizzo come carburante. La sperimentazione avrà come obiettivo quello di dimostrare come l’olio da cucina possa diventare da rifiuto una risorsa attraverso la creazione di una filiera corta (la fase di raccolta, trasformazione e utilizzo avvengono all’interno dello stesso territorio comunale). Tale sistema, oltre ad avere un indiscusso vantaggio economico, riduce significativamente l’inquinamento legato allo smaltimento dell’olio da cucina. In parallelo verranno avviati altre sperimentazioni nei paesi partner del progetto (Portogallo, Grecia, Spagna, Belgio e Danimarca) e sarà l’occasione per un confronto con altre realtà al fine di importare ed esportare esperienze. DIANA, accompagnato tra gli stand dell’Expo dal Presidente Ferdinando MORELLI, ha sottolineato inoltre il notevole impegno dell’amministrazione provinciale sui temi del risparmio energetico e dell’uso equilibrato delle risorse idriche, ricordando i diversi progetti che interessano i tanti edifici scolastici di proprietà provinciale sui quali si è investito attraverso l’installazione di pannelli fotovoltaici. L’Assessore provinciale si è detto, infine, soddisfatto dei risultati ottenuti dal recente test messo a punto dalla Società LLUMAR – WINDOW FILM (pellicole tecniche per vetri in edilizia) ed effettuato sul Palazzo degli Uffici della Provincia, in particolare su alcune finestre dell’edificio, che ha fatto registrare un notevole risparmio energetico determinato dalla riduzione di tempo di funzionamento di condizionatori e lampadine.

di Redazione | 20/10/2013

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it