We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Saracena (Cosenza) - Successo per “Puliamo il mondo” con le scuole


Successo per la manifestazione “Puliamo il mondo”. Un evento promosso da Legambiente che ha interessato tutta l’Italia. Anche Saracena ha partecipato con le scuole. 44 alunni in tutto. 22 della Scuola Primaria dell'istituto Comprensivo Morano – Saracena sorteggiati dalle 5 classi, e, 22 della Scuola Secondaria. I piccoli studenti muniti di guanti, cappellino e sacco, si sono impegnati a ripulire la zona antistante l’istituto scolastico. GAGLIARDI: l’educazione ambientale parte dai più piccoli.   A darne notizia è il Primo Cittadino del Paese del Moscato Passito che nel corso della giornata ha spiegato gli obiettivi della manifestazione.   Abbiamo fatto insieme ai ragazzi – spiega – una riflessione sull’ambiente prendendo atto dei risultati che già la scuola aveva ottenuto perché sono stati protagonisti nell’avvio della raccolta differenziata. È stata una bella giornata – chiosa GAGLIARDI – ma soprattutto simbolica perché abbiamo trovato difficoltà a trovare un sito da bonificare perché il Paese è pulito dappertutto.   Gli alunni, inizialmente sono stati preparati dagli insegnanti sull'importanza della pulizia dell'ambiente e della raccolta differenziata. Inoltre, gli è stato anche sollecitato di sensibilizzare i genitori verso questo tipo di attività.   La giornata di pulizia è iniziata alle 9.30. Gli insegnanti, tra cui Elisa MONTISARCHIO, hanno guidato e seguito i bambini nel corso dell'attività. I piccoli studenti della scuola primaria si sono mostrati molto partecipi ed entusiasti. Da subito, infatti, hanno trasformato la manifestazione in una gara. L’obiettivo era chi faceva prima a riempire di più il sacco.   Alle 11, i tre volontari Alessia IERMANÒ, Andrea VACCHIARO e Valentina ANDALORO di EMYS Circolo di Legambiente Pollino-Castrovillari, hanno intrattenuto il gruppo di piccoli volontari con una simulazione chiamata "PIEDE VERDE". Ai partecipanti sono stati distribuiti fogli e colori per disegnare l'impronta del proprio piede. Dopo questo gioco, si è svolta una di “caccia al tesoro” nel corso della quale i ragazzi dovevano cercare una serie di bigliettini sparsi all'interno del giardino della scuola secondaria. Questi, raffiguravano vari oggetti e tipi di rifiuti che hanno dovuto categorizzarli. A fine manifestazione gli alunni hanno compilato un questionario. I partecipanti, riceveranno un attestato da parte di Legambiente.   TARES. Si è discusso anche di questo nel corso del convegno tenutosi ieri (domenica 29) in piazza Santo Lio. Una imposta ingiusta che penalizza i cittadini. Hanno relazionato l’assessore alla pubblica istruzione Elisa MONTISARCHIO, Giovanni GAGLIARDI assessore alla comunicazione istituzionale, il consigliere delegato BIANCHI e il direttore dell’azienda speciale Pluriservizi Pasquale DI VASTO.

di Redazione | 30/09/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno IonioNotizie per la tua pubblicità Affittasi garage Via Meucci Mirto Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2020 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it