We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Saracena (Cosenza) - Tre giorni del passito. E’ già record! Dal 23 al 25, 16 regioni rappresentate a Saracena


Un evento come quello che il territorio si appresta ad ospitare per i prossimi giorni a Saracena, vale, in termini di promozione e marketing territoriale, più di mille campagne pubblicitarie. Non c’è brochure che tenga. Saranno gli atleti a rendersi ambasciatori, in Italia, delle bellezze di questo territorio. Ambiente, produzioni d’eccellenza e turismo sportivo sostenibile. Abbiamo tutte le carte in regola; il 23, 24 e 25 agosto tutti nel paese del Moscato, presidio Slow Food!   L’invito è del Presidente del Parco del Pollino Mimmo PAPPATERRA, presente ieri mattina (mercoledì 21) alla conferenza stampa di presentazione dell’evento sportivo che porterà a SARACENA, nel prossimo week end, la 13esima edizione del TROFEO DELLE REGIONI di ORIENTEERING.   ED È GIÀ RECORD: le regioni rappresentate saranno 16. Mai così tante nelle precedenti edizioni.  Sono in 72 gli atleti che raggiungeranno il Paese del Moscato Passito direttamente dal Veneto. I più numerosi. Sono 25 i competitori del Trentino e 25 quelli della Puglia, a seguire Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana e così via.   Territorio ed entusiasmo sono le parole chiave che hanno contrassegnato gli interventi della conferenza stampa di presentazione dell’evento, moderata da Giusy CUCELI, alla quale hanno partecipato oltre al Presidente PAPPATERRA e al Sindaco Mario Albino GAGLIARDI, anche gli assessori provinciali allo sport Pietro LECCE e all’ambiente Biagio DIANA ed il generale Sandro PASSANTE, consigliere nazionale FISO che ha definito come un’autentica scoperta il Pollino, con le carte in regola per attrarre turisti interessati allo sport di montagna. Presso la Sala degli Stemmi del Palazzo della Provincia c’era anche l’assessore alle attività produttive Mario CALIGIURI.   Si parte da Saracena, promossa a pieni voti tra le capitali dell’orienteering, per parlare del patrimonio ambientale, paesaggistico, culturale ed enogastronomico di tutto il territorio: dal Pollino alla Sibaritide. Dalla montagna al mare. L’evento, ed i suoi obiettivi, è stato presentato, in tutti i suoi aspetti, dal Sindaco GAGLIARDI in occasione del WOC 2013, il campionato mondiale di orienteering disputatosi quest’anno in Finlandia. Qui, il primo cittadino del Paese del Moscato, presidio Slow Food, ha preso contatti con atleti e tour operator interessati a visitare il territorio.     L’impegno della Provincia, così come quello dell’Ente Parco del Pollino c’è. E c’è intenzione di dare continuità, attraverso questo sport, alla promozione dell’intero territorio. Quello che serve – è il comune denominatore di tutti gli interventi, da GAGLIARDI a PAPPATERRA, da LECCE a DIANA – un maggiore impegno da parte della Regione, che dovrebbe riconoscere la valenza di un evento importante che la Calabria, e non la singola comunità di Saracena o il Pollino, si appresta ad ospitare.    La prestigiosa kermesse sportiva indetta dalla FISO che si terrà dal 23 al 25 agosto nel centro storico di Saracena e sui Pianori di Novacco e Masistro, vanta numerosi partner privati.

di Redazione | 22/08/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it