We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Altomonte (Cosenza) - Festival euromediterraneo, Teo Teocoli trionfa in un esplosivo one man show


Tantissimo divertimento con il travolgente comico televisivo  Un vero “Super show” lo spettacolo di Teo Teocoli, che conferma di essere ancora una volta artista eclettico e dalle grandi doti di intrattenitore. Sul palco dell’anfiteatro “Costantino Belluscio” la performance di Teo Teocoli è stata premiata da una  standing ovation  del pubblico. Un grande successo il quinto appuntamento del Festival Euromediterraneo, kermesse promossa dall’amministrazione comunale di Altomonte. Teocoli travolge gli spettatori con la sua comicità,  una raffica di battute  intervallate dai siparietti musicali della  Doctor Beat Band. Sono i suoi personaggi più celebri ad entusiasmare la platea. Da Felice Caccamo, a Cesare Maldini all’irresistibile imitazione dello storico amico Adriano Celentano. Lo spunto da cui parte il one man show è il racconto della sua vita: la sua infanzia, la passione per il canto, le disavventure scolastiche e gli esordi artistici.  Lo show ha inizio con un  blues, la prima canzone che cantò quando bambino si esibì nella palestra della scuola. Sono aneddoti che ripercorrono gli anni della sua giovinezza (lui figlio di calabresi emigrati a Milano) ,  l’incontro con La band “I quelli” ( poi diventati la PFM!), l’amicizia con Lucio Battisti (“Fui io a far incontrare Battisti e Mogol” racconta con orgoglio),  poi il legame con Adriano Celentano  e i suoi inizi nel suo mitico “Clan”. Un racconto ironico e a tratti romantico che ricorda con nostalgia i mitici anni ’60 “Il nostro mondo era molto piccolo – spiega al pubblico – Milano era meno rumorosa,c’erano meno luci e la nebbia era diversa non c’era tutto quello smog di oggi”. La prima parte dello spettacolo si chiude e poi ha inizio il puro cabaret. Teocoli riappare nei panni dell’indimenticabile Felice Caccamo, il giornalista “ittico” napoletano. Dopo uno spazio lasciato ai suoi musicisti, torna  nei panni di Celentano: occhiali scuri, cappello hippy, gestualità e… pause! Canta “Io non so parlar d’amore” e poi chiede la collaborazione del pubblico per cantare “Una carezza in un pugno”. E a chiudere un Maurizio Costanzo esilarante che chiama a gran voce la sua Maria…per un finale assai divertente. Una serata all’insegna del divertimento e delle risate ma che non ha dimenticato la solidarietà. L’amministrazione comunale di Altomonte, in collaborazione con la comunità Regina Pacis e la Biblioteca nazionale di Spezzano Albanese, hanno ospitato un gruppo di ex detenuti accompagnati dai docenti e assistenti sociali della comunità. Il gruppo ha assistito allo spettacolo “Supershow” e  hanno incontrato, alla fine della performance, il comico Teo Teocoli.

di Redazione | 09/08/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it