We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Automobilismo, successo per Mario Gaccione. All’Autodromo di Tarsia premiato il coriglianese con la passione per i motori


Un altro coriglianese che s’impone nell’applicazione di una disciplina, nella fattispecie quella automobilistica, confermando il trend positivo dei concittadini che conseguono lusinghieri risultati personali e, ciò facendo, portano lustro all’intera comunità. E allora, si entri nel merito. Ci si riferisce al signor Mario Gaccione, coriglianese doc, il quale, fin dalla tenera età, - riferisce testualmente una nota a firma di Fabio Pistoia - ha mostrato un grande interesse ed una notevole attitudine per il mondo dei motori e per gli sport automobilistici, fino a quando l’interesse si è tramutato in passione. Passione che lo fa ritrovare a guidare i piccoli bolidi a motore, iniziando con la passione dei go-kart per gioco: e da qui inizia la sua vera e propria avventura verso le competizioni. Mario Gaccione ha partecipato, nei giorni scorsi, presso l’Autodromo di Tarsia, al primo “evento” automobilistico 2010, organizzato dalla “A.S. Calabria Corse” in collaborazione con “A.S.D. Piloti per Passione” e “CONDINE MotorSport” di Reggio Calabria: il Trofeo Regionale 2010. Ebbene, nella prima prova Challenger, il protagonista sul podio è stato il concittadino Gaccione che, con la 112 Abarth cat. N, ha conquistato, appunto, il prestigioso primo posto della categoria. Si tratta, per Mario Gaccione, di un ottimo risultato che si integra nel suo già ben nutrito curriculum. Nel 2002 si cimenta già a gareggiare con la prima A112 classe cc. 1000 gruppo N, perchè come è solito negli sport motoristici la parte economica spesso è determinante più del talento, disputando diverse gare e rientrando tra i primi dieci classificati, rinsaldando così la passione per le competizioni. La seconda metà del 2004 è meno semplice, considerato che la classe di concorrenza incomincia ad essere sempre meno, e quindi il Gaccione abbandona la vecchia auto e riparte con l’allestimento di una nuova vettura classe cc. 1050 gruppo A., totalmente rielaborata ed allestita nei minimi dettagli, dominando così la stagione ed ottenendo risultati strabilianti. Correva l’anno 2005 e, senza perdere la calma, gestisce alla grande la situazione recuperando quell’anno perso con diversi successi, rientrando nei primi tre classificati in questa categoria classe 1050 speciale. Nel 2006, con Sergio, suo amico e compagno di squadra, da pilota diventa promotore di uno slalom nella frazione turistica di Schiavonea, col primo Raduno Sport Driving, che vede impegnati, oltre a quaranta piloti, il pubblico ed i mass media. Risultati di non poco conto, dunque. In questo sport, infatti, oltre all’abilità del pilota (nella guida e, non meno importante, nella messa a punto della vettura), le staccate al “limite”, le traiettorie combinate, sono determinanti per l’affidabilità dell’automobile su cui egli corre. La carica competitiva è davvero forte, dalla griglia di partenza alla bandiera a scacchi. Dopo alcuni giri, a velocità sostenuta, le emozioni conclude la nota stampa di Fabio Pistoia - diventano davvero forti, chi siede in una vettura del genere non deve mai perdere il controllo di se stesso, dall’applauso del pubblico allo start di partenza e per finire allo traguardo di arrivo. Sempre più, un pubblico di appassionati segue con interesse le manifestazioni riguardanti le gare di velocità. Applaudendo, così, il talento di Mario Gaccione.

di Redazione | 13/06/2010

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it