We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crotone (Crotone) - Una buona estate? Sicurezza, informazione, assistenza. Presentati i servizi per il turismo del Comune di Crotone


Prima i servizi per il turismo, poi la promozione. E’ la filosofia cha ha ispirato l’azione innovativa nel settore turistico dell’amministrazione comunale partendo dal dato che  l’immagine di un territorio si costruisce con le bellezze naturali ma anche garantendo un servizio di accoglienza che sia all’altezza delle aspettative. Una vera e propria inversione di tendenza rispetto al passato che è stata illustrata dall’assessore al Turismo Antonella Giungata nel corso della conferenza stampa che si è svolta nella Sala Consiliare. Con la titolare della delega al Turismo dell’Amministrazione Vallone erano presenti Giuseppe Ferraggina del servizio di assistenza infermieristica, Claudia Rubino presidente dell’Associazione Bene Comune Onlus, Vincenzo Marrazzo dell’ Associazione Giovi – Guardia Costiera Ausiliaria. Presenti anche il funzionario comunale Domenico Falzetta, Pasquale Mungari dell’Azienda Sanitaria Provinciale e Domenico Brizzi della Pro Loco di Crotone. Quattro interventi messi in campo dall’amministrazione, concatenati tra di loro, con l’obiettivo di dare corpo, e concretezza, alle potenzialità turistiche della città di Crotone Accanto allo “storico” info point gestito dalla Pro Loco presso la Lega Navale, nascono, curate dall’Associazione Bene Comune, due nuove strutture destinate al supporto logistico di chi sceglie Crotone quale meta per passare le vacanze. Presso la Casa della Cultura nel centro cittadino e il “Lazzaretto” posizionato sul lungomare, saranno attivati, con il contributo di personale specializzato, gli info point che non si limiteranno solo alla tradizionale informazione turistica ma anche ad organizzare, su prenotazione, visite turistiche al centro storico cittadino. Il secondo servizio sul quale punta l’amministrazione è legato alla sicurezza ed alla fruizione delle spiagge libere. Quattordici bagnini professionisti, coordinati dalla  Associazione Giovi – Guardia Costiera Ausiliaria veglieranno sulla tranquillità dei bagnati attraverso cinque postazioni fisse. Il terzo elemento è il servizio di assistenza “per non sentirti solo”. Il numero verde 800 031 541 è a disposizione per un primo pronto soccorso teso a combattere l’emergenza caldo ma anche a  garantire assistenza ai problemi legati alla vita in spiaggia (colpi di calore, insolazione, punture di animali). Il servizio, curato dall’Assistenza Infermieristica Ferraggina, è attivo tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 19.00 ed è effettuato in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Provinciale. Il quarto punto è l’accordo con l’Unical che svolgerà, per conto del Comune, uno studio sui flussi turistici per fornire una mappatura specifica anche rispetto agli interventi necessari per migliorare o potenziare i servizi. “Abbiamo deciso di puntare prioritariamente sui servizi perché convinti che non bastano da soli mare, panorama e clima per creare un immagine turistica coordinata ma è necessario aggiungere altri importanti ingredienti” ha dichiarato l’assessore al Turismo Antonella Giungata. “L’Amministrazione Vallone nell’ambito della propria strategia oltre sostenere percorsi legati al patrimonio monumentale ed ambientale punta a creare una cultura dell’accoglienza che è l’elemento cardine sul quale poggiare il futuro del turismo nella nostra città” ha concluso l’assessore Giungata

di Redazione | 05/08/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it