We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Stasera terzo appuntamento de “Le colline del jazz”


Terza serata per la terza edizione de Le colline del jazz, che si sta affermando sul territorio come uno degli eventi con maggiore qualità per proposte musicali, atmosfera e offerta complessiva, attirando, di settimana in settimana, un pubblico fedele di appassionati, intenditori e del settore, con continue sorprese e improvvisate anche con ospiti che si uniscono sul palco agli artisti già in carnet. Stasera, 2 agosto sarà la volta dell’ Efmtrio “Sueno latino”, composto da Egidio Ventura – Frank Marino e il didatta internazionale di batteria, Max Russo.   Efmtrio è senza dubbio uno delle formazioni più originali e interessanti che emerge con prepotenza ed intelligenza nel mondo musicale calabrese, dimostrando che non esistono barriere tra i diversi generi musicali. Mostrando rare versatilità e capacità strumentali, il progetto è un contenitore che si permette di shakerare suoni e generi musicali: tra il latino e il jazz, in un continuo gioco tra ritmi incalzanti e armonie interessanti il cui risultato è come un cielo sereno da cui improvvisamente arriva un temporale. Questo è ciò che contraddistingue in modo inequivocabile ed ineguagliabile il gruppo Efmtrio, facendo della loro musica un marchio di fabbrica per il sound, la singolarità dei suoni, strumentali, in una riuscitissima commistione tra lo stile latino e quello afroamericano, offrendo una combinazione che non permette di annoiarsi all’ascolto. Il progetto è in co-produzione con Lamezia Jazz Festival e il trio conta diverse partecipazioni ai principali festival del sud Italia (Piazza Jazz di Enna, il Peperoncino Jazz Festival, “Di…Vino in Jazz” di Altomonte, il Lamezia Jazz, Kroton jazz Festival, Rumori mediterranei di Reggio Calabria, solo per citarne alcuni, e si è esibito nei jazz di club di maggior riferimento tra Firenze, Roma, la Puglia e la Sicilia. Il Trio, inoltre, collabora assiduamente con la Società italiana di Musicologia Afroamericana, diretta da Stefano Zenni, e inoltre con l’orchestra Ritmico sinfonica della Rai di Roma e prestigiosi musicisti. In particolare, poi, Massimo Russo, diplomato in percussioni, dopo anni di attività concertistica e didattica sul suolo nazionale, è approdato a New York nel 2010 dove ha seguito il più famoso didatta di batteria del mondo: Dom Famularo, divenendo, alla fine, unico rappresentante ufficiale Italiano della Didattica di Dom, didattica chiamata Wizdom Drumshed Project. Da allora Russo tieni corsi in tutta Europa e nel 2013, su incarico di Dom Famularo, un libro sul metodo di batteria, Odd Feelings, che è stato presentato nei più importanti meeting musicali di Los Angeles e Francoforte ed è tuttora venduto in tutto il mondo. Serata quindi di grandi professionisti e da non perdere, anche per godere delle magiche atmosfere e dei sapori della Masseria Mazzei.

di Redazione | 02/08/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it