We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Giulianova (Teramo) - “Notte Alta”: pienone nelle strutture culturali. Il sindaco: Il centro storico non più nel cubo d'ombra


Grande soddisfazione per l'esito della “Notte Alta”, in occasione della quale sono state contabilizzate circa cinquemila presenze, è stata espressa dal sindaco Francesco Mastromauro, che torna a ringraziare, oltre ai consiglieri Fabrice Ruffini e Alessandro Giorgini, Gianluca Marcellusi e Francesco Pecorale, le associazioni, gli esercenti, le forze dell'ordine e quanti hanno dato il loro apporto per la riuscita della manifestazione del 27 luglio scorso. “Una sequenza di eventi, tutti di grande successo, che sinora hanno vivacizzato, e continueranno a vivacizzare il Centro storico: è il caso di “Un pugno di impegno”, la bella manifestazione che unisce sport, fotografia, danza e musica e che prenderà il suo avvio il 2 agosto per concludersi il 4 agosto. Era questo che desideravamo e che, mediante la collaborazione tra l'Amministrazione comunale, gli esercenti e le associazioni, si è riusciti ad ottenere con nostra grande soddisfazione. Davvero il Centro Storico è uscito dal cubo d'ombra che lo ha mortificato per tanti anni”. Il sindaco quindi snocciola i dati riguardanti le visite alla strutture culturali nell'ambito della “Notte Alta”, per l'occasione rimaste aperte sino a notte fonda, e fornite da Daniela Ferrante, coordinatrice della cooperativa “Il Volo”. “Si tratta di cifre di tutto rispetto che indicano come esista una forte domanda di cultura presente nei turisti e nei cittadini. La Gipsoteca “Pagliaccetti” ha totalizzato 190 presenze, la Cappella de Bartolomei 170, un centinaio quelle al Museo archeologico del torrione “La Rocca” mentre sono 190 le firme sul registro della Biblioteca “Bindi”, anche se le presenze reali si attestano sulle 300 circa. Il totale dunque dei visitatori è tra 750 e 800. Il dato della Biblioteca va evidenziato perché costituisce l'elemento di novità e il maggiore successo della serata. Anche le riproduzioni di foto d'epoca sono piaciute molto”. In proposito interviene anche il funzionario del Settore Cultura del Comune, Ludovico Raimondi. "La nutrita affluenza di visitatori presso la Biblioteca Civica rappresenta la novità più bella dalla riapertura della struttura, avvenuta il 15 dicembre scorso. Sul piano promozionale e divulgativo delle identità della nostra Biblioteca il successo va ancora al di là del considerevole numero di visitatori grazie alla qualità e alla professionalità del servizio di organizzazione, di informazione e di accoglienza da parte del personale della cooperativa “Il Volo” in sinergia con la Direzione e gli uffici preposti del Comune. Un lavoro di squadra è una semina di validi presupposti per un ottimo raccolto, a beneficio innanzitutto della collettività e della città".

di Redazione | 31/07/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it