We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crotone (Crotone) - La visita dell’assessore all’Urbanistica Dattolo al Comune di Crotone: promossi sui Pisu


Promossi sui Pisu anche se, come ha tenuto a precisare l’assessore regionale all’Urbanistica Alfonso Dattolo, la visita della Regione al Comune di Crotone non era finalizzata a stilare pagelle. “Siamo venuti a fare una fotografia della situazione per verificare lo stato di attuazione e per esaminare insieme anche strategie di rilancio della misura” ha detto l’assessore regionale Dattolo che ha incominciato questo ciclo di visite presso le aree urbane beneficiarie della misura PISU (Programma Integrato Sviluppo Urbano) partendo proprio dalla città di Crotone. Il titolare regionale dell’Urbanistica era accompagnato dai dirigenti Saverio Putortì e Antonio De Marco. A ricevere la delegazione regionale il sindaco Peppino Vallone con gli assessori all’Urbanistica Salvatore Ruperto e ai Lavori Pubblici Emilio Candigliota e la dirigente del settore Gestione e Pianificazione del Territorio e programmi complessi Elisabetta Dominijanni. L’Assessore Dattolo, che prima dell’incontro con i giornalisti nella conferenza stampa che si è tenuta nella sala consiliare, ha avuto modo di visitare le opere già realizzate ed i cantieri aperti a seguito del finanziamento PISU, ha illustrato le finalità degli incontri tesi ad esaminare in loco l’attuazione del programma che complessivamente, per le otto aree calabresi, ammonta a quasi 300 milioni di euro. Nell’esprimere il ringraziamento per l’attenzione da parte dell’assessore Dattolo il sindaco Vallone ha evidenziato come “la visita si inserisce perfettamente nella volontà comune di voler dare ulteriore impulso alla misura a cui annettiamo grande importanza avendo come teatro di attuazione tutto il territorio cittadino. Impegno, che tra l’altro, non è mai mancato da parte del Comune sia in sede di programmazione, che all’epoca fu valutata positivamente dalla Regione, sia soprattutto in fase di realizzazione. Un impegno che abbiamo impresso anche rispetto alla volontà di non perdere somme rispetto alla dotazione iniziale concessaci” Un dato importante è emerso, tra i tanti numeri elencati nel corso della conferenza stampa: non si è perso un centesimo, nonostante le varie rimodulazioni che ci sono state, rispetto alla programmazione originaria e questo grazie anche ad un accordo di programma con l’Anci Regionale presieduto proprio dal sindaco di Crotone Peppino Vallone. Un dato che vale, naturalmente, anche per il Comune di Crotone che ha conservato la dotazione iniziale di 23 milioni di euro. L’altro dato che riguarda più specificamente Crotone è che la città non rischia nessun disimpegno rispetto ai parametri imposti dalla Comunità Europea segnale di una buona programmazione ma anche di avanzamento della spesa avendo già la possibilità di rendicontare cinque milioni di euro oltre a tanti progetti già definiti ed ora in sede di gara alla stazione unica appaltante. Il programma PISU, come ha chiarito anche la dirigente Elisabetta Dominijanni, nella sua complessità, si inserisce perfettamente nelle misure europee di cui il Comune ha già beneficiato. L’esempio è quello dei lavori attualmente in corso di Via Risorgimento che si inseriscono nel filone della riqualificazione del centro storico che l’amministrazione Vallone ha già effettuato attraverso altre misure finanziarie.

di Redazione | 04/07/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it