We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crotone (Crotone) - A dar voce ai migliori amici dell’uomo i dolcissimi pensieri dei ragazzi crotonesi


Se un cane abbandonato potesse parlare, rivolgendosi al suo ex padrone, direbbe: “da quando è arrivata l’estate mi hai lasciato solo per strada ed adesso vago senza meta”, ma poiché è il migliore amico dell’uomo al padrone che lo custodisce con amore dichiara: “di solito in estate ne abbandonano tanti di cani, ma tu non lo hai fatto, voglio ringraziarti per questo, ti voglio bene già per questo piccolo sforzo”. Sono alcuni passi della campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono dei cani realizzata dalla scuola Anna Frank e condivisa dall’Amministrazione Comunale di Crotone che è stata presentata, ieri sera, sul lungomare cittadino. Grazie alla sensibilità della struttura del Mara Caffè che ha ospitato l’iniziativa, gli alunni hanno presentato alla cittadinanza il frutto del loro impegno civico che nasce dal progetto Pon “per noi giovani – laboratorio di scrittura creativa”. Programma che l’Amministrazione Comunale, considerata la valenza del messaggio, ha voluto trasformare in una vera e propria campagna di sensibilizzazione realizzando volantini e manifesti distribuiti alla cittadinanza che numerosa si è avvicinata ai banchetti allestiti dagli alunni. “Non potevamo lasciare agli archivi i laboratori realizzati da questi giovani cittadini. Il senso civico che traspare dal messaggio meritava di essere condiviso con tutti” ha dichiarato il vice sindaco ed assessore alla Pubblica Istruzione Anna Curatola (nella foto). Un altro aspetto è stato sottolineato dall’assessore Curatola: “siamo in luglio, un periodo in cui formalmente la scuola è chiusa. Eppure oggi questi ragazzi sono qui, in tanti. Il segnale che il nuovo rapporto scuola – comune che abbiamo instaurato sta dando frutti ma soprattutto che il senso civico e la passione di questi giovani cittadini non va mai in vacanza”. Accompagnati da dirigente vicario della scuola Anna Frank Erminia Zurlo (nella foto), dalle docenti e da numerosi genitori, i ragazzi hanno personalmente consegnato ai cittadini i volantini realizzati per la campagna di sensibilizzazione che si fonda su quattro messaggi: il primo è l’invito a fermare la crudeltà dell’abbandono. I dati sono allarmanti: oltre 250.000 i cani abbandonati ogni anno al loro destino sulle strade italiane. Come ricordano i ragazzi, abbandonare un cane è un reato penale e ci si può rendere responsabili di omicidio colposo in caso di incidenti stradali. Il secondo è “se il mio cane avesse una voce”. In questo caso affermerebbe il suo stato di essere vivente e non di giocattolo. E l’invito: “non mi importa se sei ricco o povero, dammi amore e saremo legati a vita come un incantesimo”. Il terzo è una vera e propria dichiarazione d’amore per i padroni che non abbandonano i cani: “il mio cuore è tuo e lo sarà per sempre”. Infine un quarto messaggio ai proprietari di cani: l’invito a rispettare l’ambiente e la città munendosi di palette  e sacchetti per non imbrattare gli spazi comuni. Sul sito e sulla pagina facebook del Comune sono stati già pubblicati i volantini e l’amministrazione chiederà alle associazioni di categoria ed alla grande distribuzione di voler diffondere presso i propri esercizi il messaggio. Con i ragazzi, sul lungomare cittadino, protagonisti assoluti sono stati proprio loro, i migliori amici dell’uomo, presenti con una nutrita delegazione. A dare loro voce i dolcissimi pensieri degli alunni della scuola Anna Frank.

di Redazione | 03/07/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it