We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - L’avvocato Giuseppe Godino si è dimesso da assessore


di ANTONIO IAPICHINO - L’avvocato Giuseppe Godino (nella foto) si è dimesso da assessore comunale. Ha rimesso nelle mani del sindaco di Crosia, Gerardo Aiello, tutte le deleghe che aveva ricevuto a febbraio dello scorso anno. Anche stavolta Godino si è mosso con la semplicità e la discrezione che lo ha sempre contraddistinto. Non azioni eclatanti, ma una semplice missiva indirizzata al Primo Cittadino, tramite l’Ufficio protocollo dell’Ente locale. Una scelta dettata da motivazioni che l’amministratore ha ritenuto di fondamentale importanza nel rapporto con i propri elettori: non aver potuto dare ai cittadini le risposte che essi si attendevano. In primis la metanizzazione in alcune zone del territorio comunale. Il suo impegno nell’esecutivo comunale è durato circa 15 mesi. In questo lasso di tempo ha lanciato una serie di input di carattere sociale, culturale oltre che squisitamente politico. Ha partecipato attivamente a numerose iniziative. Un contatto diretto con le istituzioni, le associazioni, le varie categorie sociali ed economiche del paese. Un’azione forte. L’avvocato Godino nella lettera inviata al Sindaco ha esordito ringraziandolo per la  fiducia accordata alla sua persona: <<Formulo la presente>>, ha scritto testualmente Godino, << per ringraziare la Signoria vostra, della fiducia accordatami illo tempore, in occasione della mia nomina ad assessore del nostro Comune, attribuendomi numerose e importanti deleghe (Personale, Servizi sociali, Commercio e Attività produttive, Vigilanza, Atti legali, Sport - Turismo e Spettacolo, Unione dei Comuni)>>. A questo punto della missiva Godino arriva al dunque: <<Purtroppo, con grande delusione, le comunico di avere constatato, che nonostante il mio enorme impegno, volto a improntare l’azione amministrativa su principi di trasparenza, legalità e imparzialità, nell’esclusivo interesse della collettività, non sono riuscito (per le motivazioni che sono ormai da tempo perfettamente a Sua conoscenza) a dare risposte alle molte esigenze dei cittadini (fra le quali il completamento della metanizzazione nel quartiere Sorrento/Quadricelli)>>. Godino, inoltre, ha messo in risalto che questi stessi elettori <<in occasione della scorsa tornata elettorale per le Amministrative>>, ha scritto espressamente, <<avevano riposto nella nostra compagine la loro incondizionata fiducia e le loro speranze (considerato l’enorme numero di consensi ottenuti)>>. Dopo queste premesse, l’avvocato Godino, ha messo in risalto la necessità di cessare il suo ruolo di assessore. <<Avendo sempre rispettato un codice deontologico e avendo sempre mantenuto una certa etica che ha orientato ogni azione amministrativa, soprattutto nei confronti del gruppo esecutivo, in tutta onestà>>, ha scritto chiaramente <<intendo rassegnare le dimissioni da assessore>>. Un scelta che egli considera <<irrevocabile>>. Al contempo, però, assicura che da consigliere continuerà il suo sostegno alla maggioranza in seno al Consiglio comunale <<verso le iniziative che andranno in direzione dell’interesse dei cittadini tutti in generale e di nessuno in particolare>>.

di Redazione | 12/06/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it