We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Incontro operativo tra il sindaco e gli uffici


Incidente Petra, le Amministrazioni comunali di ieri e di oggi da sempre sensibili alle segnalazioni e alle sollecitazioni dei cittadini. Negli anni sul quel tratto di strada, che purtroppo ha visto consumarsi diverse tragedie, sono stati apportati degli accorgimenti necessari a garantire la massima sicurezza di pedoni e automobilisti. Certo, di fronte a tali avvenimenti nulla sembra bastare ad evitare drammi del genere. Ma, così come ho ribadito in più circostanze, gli interventi strutturali servono a ben poco se alla base non c’è il rispetto delle regole. Giunga, ancora, a nome mio e della cittadinanza, la solidarietà alle famiglie delle vittime.   È, questo, quanto afferma il sindaco Giuseppe Antoniotti, a seguito di un incontro tenutosi ieri, giovedì 6 giugno, in municipio con i responsabili degli uffici del settore viabilità per fare il punto sulla sicurezza dei luoghi in cui si è consumata la tragedia di domenica scorsa. Rimane l’amarezza per quanto accaduto – afferma Antoniotti – per una tragedia che probabilmente poteva essere evitata. Sicuramente questa Amministrazione comunale, così come il precedente governo cittadino, hanno fatto quanto possibile per rendere massimamente sicuri quell’area in cui si sono verificati più incidenti, anche mortali. Purtroppo – prosegue - in quella precisa area, per motivi legati alla viabilità d’emergenza, non è possibile installare dossi artificiali. Ma non ci fermiamo. Provvederò, nel breve tempo, in collaborazione con gli uffici comunali, ad adottare ogni misura che possa dare ancora maggiore sicurezza alla strada. Magari attraverso l’applicazione di un autovelox fisso o di un nuovo impianto semaforico. Inoltre, chiederò di valutare ogni possibile accorgimento anche sulla viabilità e, se necessario, anche di rivedere gli accessi e gli sbocchi lungo nel tratto stradale in questione. Dalla riunione operativa di ieri è stata avviata una ricognizione sui diversi interventi che negli ultimi cinque anni sono stati adottati per la sicurezza pedonale e veicolare del tratto stradale di contrada PETRA. Sotto la precedente Amministrazione comunale furono avviati e completati i lavori di potenziamento della segnalazione luminosa. Nel particolare venne potenziata l’illuminazione pubblica, installando nuove lampade tubolari da 250 Watt. Inoltre, negli anni scorsi fu attivato, a 100 metri dall’intersezione con la traversa d’ingresso alla parrocchia Maria Madre della Chiesa, sulla corsia direzione Nord (Amica-Rossano Scalo) un segnalatore semaforico lampeggiante, perfettamente funzionante e costantemente manutentato. Inoltre furono applicate le bande sonore di rallentamento.   Lo scorso dicembre 2012, invece, accogliendo le istanze di oltre 400 cittadini del quartiere PETRA, l’Amministrazione ANTONIOTTI ha completato la costruzione dei NUOVI MARCIAPIEDI. L’esecutivo, in sinergia con il settore dei lavori pubblici ha provveduto a programmare e a mettere in opera il progetto. I nuovi marciapiedi riguardano l’area circostante la chiesa parrocchiale nel più ampio tratto compreso tra la rotonda di Via NAZIONALE ed il Ponte CELADI. Per di più è stato provveduto a collocare una nuova segnaletica orizzontale e verticale, con limite a 40km/h, e a posizionare le strisce pedonali in prossimità dell’illuminazione pubblica.  

di Redazione | 07/06/2013

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it