We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crotone (Crotone) - Un successo la tappa crotonese del “giro dei tre mari”


Neanche la pioggia è riuscita a rovinare la festa. Successo doveva essere e successo è stato per la tappa crotonese del “Giro dei tre mari” in vespa. Tutti sono rimasti molto soddisfatti dagli equipaggi ai dirigenti del Moto club Ugo Gallo Crotone che hanno organizzato in ogni minimo dettaglio la tappa crotonese ed alla fine hanno raccolto i complimenti di tutti. La pioggia di sabato sera ha però scombinato i piani e ritardato la partenza dei vespisti che invece di partire alle 2 dalla Lega Navale sono partiti alle 5 dall’Hotel Casarossa in uno scenario unico. Il sole che si è alzato dal mare ha lasciato i centauri a bocca aperta che non si aspettavano di trovare una città così bella ed accogliente. Prima dello starter, si sono svolte le premiazioni, con le opere del maestro orafo Michele Affidato, relative al “Memorial Fabio Tiano” e al “Trofeo Leaderbet Bookmakers”, sponsor ufficiale dell’evento crotonese, e a seguire, ma prima di mettersi in viaggio, ai partecipanti è stata offerta la prima colazione dai bar di Crotone aderenti alla Confcommercio-Fipe. Stremato, ma molto soddisfatto il presidente del Moto club Ugo Gallo Crotone Fabio Gallo: «Ancora una volta, grazie al nostro Moto club, la città di Crotone è stata protagonista nel panorama motociclistico europeo. Circa 300 persone, provenienti da tutta Italia e da mezza Europa, hanno soggiornato nella nostra città gustando i nostri prodotti e ammirando le bellezze del nostro territorio. Siamo certi che saranno degli ottimi promotori per il nostro territorio. Purtroppo la pioggia ci ha costretti ad annullare la serata alla Lega Navale e a ritardare di 3 ore la partenza per Bari. In qualità di organizzatori abbiamo ritenuto più importante la sicurezza dei partecipanti ed attendere il miglioramento delle condizioni meteorologiche. Siamo molto soddisfatti per il successo della tappa crotonese tanto che insieme all’amico Maurizio De Pasquale, presidente del Vespa club Bari, stiamo già programmando la decima edizione del Giro che si svolgerà il prossimo anno». Il “Giro dei Tre Mari”, organizzato dal Vespa Club Bari e dal Moto Club Peperosso in collaborazione con il Vespa Club Paola, il Moto Club Herakleia ed il Moto Club Ugo Gallo Crotone è un Motoraduno itinerante d’eccellenza nazionale Fmi (Federazione motociclistica italiana) e fa parte del calendario nazionale Grandi Eventi 2013 della Fmi. Il “Giro dei Tre Mari”, è una storica manifestazione sportiva nata negli anni ‘50 per volontà della famiglia Agnelli con l’intento di riunire tutti gli appassionati della moto più celebre della storia (la Vespa) e prevede un percorso che attraversa alcune regioni dell’Italia meridionale (per l’edizione 2013 Puglia, Basilicata e Calabria), sostando in località che si affacciano appunto su tre mari: Bari (Adriatico), Scalea (Tirreno) e Crotone (Ionio). Il Giro, si è snodato lungo un percorso di 820 chilometri suddiviso in tre tappe il 31 maggio Bari - Scalea (305), l’1 giugno Scalea - Crotone (206) ed il 2 giugno la tappa più lunga Crotone - Bari (309). Durante le tappe sono state previste lungo il tragitto alcune soste intermedie dove sono stati effettuati dei controlli di due tipi, uno detto “a scontrino”, ovvero la consumazione in un esercizio commerciale individuato dagli organizzatori, l’altro detto “a timbro” ad opera di uno dei Club che hanno collaborato all’evento e che hanno controllato appunto dei road book in dotazione ai partecipanti oltre al timbro del Club controllante del passaggio effettuato. La tappa crotonese, che ha aperto ufficialmente a Crotone la decima Giornata nazionale dello sport organizzata dal Coni, è stata realizzata con il patrocinio dalla Provincia di Crotone e del Coni regionale e con la collaborazione di: Comune di Crotone, Pro Loco, Leaderbet Bookmakers, orafo Michele Affidato, Maverick Rock'n'Roll Festival, Sansalone Comunicazione, Lorenti Eligio, Confcommercio-Fipe. Alla tappa crotonese, valida quale Memorial “Fabio Tiano”, ha partecipato il gotha europeo degli scooter tra cui equipaggi provenienti da Inghilterra (con le loro Lambrette da museo della storia dello scooter), Francia, Germania, Belgio, Grecia e da numerose città italiane, tra le quali Avellino, Bari, Brindisi, Cremona, Firenze, Frosinone, L’Aquila, Latina, Lecce, Palermo, Pordenone, Recanati, Rimini, Roma, Salerno, Taranto, Udine, Vigevano.  

di Redazione | 05/06/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it