We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Longobucco (Cosenza) - Corpus Domini, rinnovata la tradizione delle coperte al balcone


di FRANCESCO MADEO - Si è svolta nel centro storico di Longobucco, la prima parte della solenne processione in occasione della festività del Corpus Domini. La seconda parte si svolgerà domenica prossima a conclusione dell’ottavario di preghiera che sarà celebrato ogni sera nel Santuario Santa Maria Assunta. Il corteo ha percorso le strade del centro storico cittadino, da Via Mota a San Domenico, seguito dalle autorità civili e militari. La processione si è conclusa nella Chiesa Matrice dove è stata impartita, dal parroco la solenne benedizione. Negli antichi rioni, nelle tradizionali “rughe”, sono state organizzate volontarie iniziative mirate all’abbellimento delle vie, mediante l’esposizione, ai balconi, delle tradizionali coperte realizzate dalle valenti tessitrici longobucchesi. Sulle coperte sono rappresentati i disegni più antichi: la “vigna”, il “punto del giudice”, a “ntria”, “mazzetti spiniato”, a “caccia”. Qualche decennio fa alla tradizionale esposizione delle coperte al balcone veniva abbinato un concorso nazionale promosso dall’allora ministro Antoniozzi. Sono state, inoltre, preparati i tradizionali “altarini” sui quali il sacerdote ha deposto l’Ostensorio e dato la benedizione ai fedeli. La festività del Corpus rappresenta per Longobucco una delle più antiche e sentite ricorrenze.

di Francesco Madeo | 04/06/2013

Pubblicità

10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia buona pasqua ionionotizie bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170)


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it