We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crotone (Crotone) - Leggere tutti insieme: dalle elementari alle scuole superiori la creatività dei ragazzi delle scuole crotonesi


Nell’aula magna dell’Istituto Lucifero si è tenuto è stato l’ultimo appuntamento con Leggere Insieme, l’iniziativa promossa dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione che ha visto coinvolti gli alunni delle scuole crotonesi che, nel corso delle scorse settimane, hanno incontrato autori di libri di narrativa, saggistica, poesia. Ma è stato anche un arrivederci a future iniziative perché come ha spiegato la vice sindaco ed assessore alla Pubblica Istruzione Anna Curatola “questa iniziativa si inserisce nella filosofia del nuovo rapporto che abbiamo costruito con la scuola crotonese. Oltre millecinquecento ragazzi, in un anno, hanno visitato la Casa Comunale trattando temi come la scrittura e la lettura e dando modo anche a noi amministratori di arricchirci della vivacità e della freschezza di cui i ragazzi sono capaci” “Oggi si conclude questo percorso ma già stiamo lavorando per ulteriori iniziative che vi vedranno protagonisti” ha aggiunto l’assessore Curatola Ed in effetti i ragazzi protagonisti lo sono stati davvero di questa giornata nella quale hanno presentato agli autori, questa volta in veste di spettatori, le proprie riflessioni sui testi che avevano conosciuto nella casa comunale le scorse settimane. Hanno cominciato gli alunni della scuola Don Milani che, accompagnati dalle docenti Mariangela D’Agostino, Rita Mattiello e Serafina Tirotta hanno preparato filastrocche, cartelloni ed addirittura riscritto una storia per sottolineare l’incontro che hanno avuto con Mario Decima autore de “I due diavoletti” che ha ringraziato i ragazzi per la creatività dimostrata dando appuntamento alla prosecuzione delle storie dei protagonisti del suo libro. Gli alunni della scuola Maria Grazia Cutuli, sostenuti dalle docenti Elisa Mauro, Amelia Guglielmi e Maria Teresa Cerviani, hanno ricreato le atmosfere del libro di Grazia Fasanella “Alastò” con l’ausilio di disegni e con racconti che avevano per protagonisti, come nel libro della Fasanella, gli animali.  “Le fiabe non sono solo per i più piccoli, le fiabe raccontano una speranza per tutti” ha detto Grazia Fasanella nel ringraziare i giovani alunni per l’omaggio. Gli alunni della scuola “Anna Frank” guidati dalle docenti Antonella Lauro, Teresa Lentini, Grazia Talarico e Rita Piperissa hanno ricordato il libro di Paola Deplano “Pinocchio Fuma” e come l’autrice, che racconta cosa avviene dopo il lieto fine, hanno attualizzato ai giorni nostri le storie creando un volume di fiabe e costruendo un “pinocchio” in miniatura di cui hanno fatto omaggio all’autrice. In un video hanno raccontato le emozioni di avere fatto squadra per realizzare i propri racconti. Molto commossa Paola Deplano ha abbracciato i piccoli scrittori complimentandosi per la loro creatività. Gli alunni dell’Istituto Donegani hanno commentato il libro di Grazia Latini “Anno Domini” che racconta della “Monaca di Monza” di manzoniana memoria. Con grande spirito e con piglio giornalistico i redattori del giornale scolastico “Krotoniando”, guidati dalla docente Maria Ruggiero hanno raccontato i personaggi dei promessi sposi in chiave moderna e così Renzo diventa un precario in un cotonificio gestito da cinesi, Lucia ha una pagina facebook, l’Innominato si è dato alla politica, Padre Cristoforo alla televisione, Don Rodrigo è un cinquantenne che si veste come un ventenne fidanzato ad una famosa modella e Geltrude la immaginano felice, sposata con dei figli. La scelta degli alunni dell’Istituto “Lucifero” che avevano incontrato anch’essi Gabriella Latini è stata una profonda riflessione sulla figura della donna nella società moderna. Accompagnati dalla docente Maria Antonia Schirripa i ragazzi hanno sottolineato anche gli aspetti deteriori dello star system che riduce spesso la donna in oggetto. Molto colpita dalla creatività dei ragazzi si è detta la scrittrice Gabriella Latini. I ragazzi dell’Istituto Donegani si sono cimentati con la poesia per ringraziare la poetessa Ornella Marino autrice de “Attesa”. Due riflessioni sull’amore e sull’importanza delle parole alla ricerca delle emozioni e non della rima a tutti i costi. Al termine del bellissimo incontro che ha messo insieme alunni di tutte le età la vice sindaco Anna Curatola ha fatto omaggio ai docenti di una pergamena con i ringraziamenti del sindaco Vallone per la partecipazione all’iniziativa e di libri che andranno a far parte del patrimonio della rispettive biblioteche scolastiche.  

di Redazione | 25/05/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it