We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Calopezzati (Cosenza) - Pulito lo Scalo cittadino, la soddisfazione di Sel


L’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Franco Mangone, <<nei primi quindici giorni di maggio ha avviato un’importante opera di pulizia dello scalo di Calopezzati>>. Un’azione che ha reso quest’area a vocazione turistica del comune jonico <<nelle condizioni di risultare a oggi particolarmente pulita e accogliente>>. E’ quanto riferisce, in un’apposita nota, il gruppo di “Quelli che amano Calopezzati”, poi confluito (nel congresso del 10 luglio 2011), nel Circolo di Sinistra ecologia e libertà “Pier Paolo Pasolini” di Calopezzati. Un gruppo da sempre impegnato a evidenziare le difficoltà della cittadina ionica, sia attraverso l’uso di internet e sia tramite le istanze protocollate all’Ente locale, allo scopo di sanare i problemi di carattere locale. La forza politica ha fatto rilevare, inoltre, che l’esecutivo comunale <<quindici giorni fa ha immediatamente rimosso, allo scalo di Calopezzati (48 ore dopo una nostra segnalazione)>>, scrive testualmente, <<tutti gli ingombranti>>. I referenti di Sel, inoltre, esprimono il proprio compiacimento <<per i tempi utilizzati per fare un’eccezionale pulizia nel comune. Il nostro circolo, infatti, è legato ai temi relativi alla tutela del territorio>>.  Infine, fanno notare la propria soddisfazione nel poter <<fotografare, questa volta, una Calopezzati pulita già a maggio nelle sue strade e  libera dagli ingombranti>>. In altre parole, un comune decoroso e pulito per i residenti e i turisti.

di Redazione | 23/05/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 cartolandia nuovo 2015 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it