We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Longobucco (Cosenza) - Nel mese Mariano la contemplazione del Santo Rosario fra i vicoli del paese


di FRANCESCO MADEO - Sta raccogliendo la partecipazione di numerosi fedeli,  la recita del Santo Rosario, nei vicoli del paese, in occasione del mese mariano, proposto dal gruppo Famiglia della comunità interparrocchiale di Longobucco. I vari sabato di maggio, ci si ritrova in tanti: giovani, adulti, donne e uomini, unitamente ai propri sacerdoti e agli animatori del gruppo, per pregare davanti alle proprie case, negli antichi borghi, dove scorre la vita quotidiana delle proprie famiglie. Una tradizione sempre viva a Longobucco, portata avanti fino a oggi da piccoli gruppi composti solitamente da donne dei vari quartieri, che al pomeriggio di ogni giorno del mese di maggio, si ritrovano ai crocicchi delle varie vie per recitare quella che è la preghiera più antica e che tanto piace alla Madonna. Quest’anno l’idea è stata riproposta dal gruppo Famiglie della comunità, che ogni sabato organizza nei rioni più popolosi del centro abitato di Longobucco, la celebrazione del Rosario, arricchendola con immagini e musiche proiettate su un grande schermo, che aiutano i fedeli a comprendere meglio i Misteri della Fede proposti. Significativa anche la partecipazione del gruppo giovani e dei ragazzi di Azione cattolica. Molti i segni che rendono la celebrazione più suggestiva. Nel silenzio e nell’oscurità della sera, i giovani, allo scandire di ogni mistero del Rosario, portano all’altarino della Santa Vergine appositamente preparato dagli abitanti del rione, un lume per sottolineare come la preghiera e la Fede possono illuminare ogni oscurità soprattutto in un periodo di grave crisi che investe famiglie e giovani. Ieri sera, dopo i rioni di Via Manna e Piazzetta, teatro della celebrazione sono stati i rioni Matinata e Santa Croce, nella parte alta del paese. Numerosa anche qui la partecipazione di tanti fedeli. Nella notte, vigilia della Pentecoste, al termine della celebrazione, sono state accesi centinaia di lumi, mentre sacerdote e fedeli hanno recitato la preghiera allo Spirito Santo. Prossimo appuntamento sabato presso la statua del Santo Protettore San Domenico, chiusura del mese con veglia Mariana presso l’asilo di casa Boccuti, la sera del 31 maggio.

di Francesco Madeo | 23/05/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it