We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Longobucco (Cosenza) - Strada Sila - Mare, l'opposizione consiliare incontra l'impresa costruttice


di FRANCESCO MADEO - Per il completamento della strada Longobucco-Mare si muove l’opposizione consiliare di “Per Longobucco centro e frazioni unite”. Il capogruppo consiliare Eugenio Celestino ha comunicato di aver incontrato nei giorni scorsi, unitamente ad una delegazione del gruppo, sul cantiere lavori, il titolare dell’Impresa costruttrice della strada e il Direttore dei Lavori ing. Volpe. “L’incontro –è scritto in un comunicato dello stesso Celestino - si è svolto in coerenza con gli impegni assunti riguardo ai lavori di completamento dell’importante arteria in costruzione ormai da lunghi venti anni, al fine di supplire al vuoto istituzionale e politico dell’amministrazione comunale che sul problema conferma una latitanza assoluta che contribuisce alla non risoluzione del problema. E’ stata espressa al titolare della Ditta e alla Direzione Lavori –scrive Celestino- la preoccupazione e la sfiducia presente nella cittadinanza a proposito dell’andamento dei lavori e dei ritardi ventennali accumulati soprattutto per quanto attiene l’apertura del primo tratto fino al bivio Ortiano. E’ stato inoltre sottolineata, a seguito dei licenziamenti avvenuti,  la situazione di grave disagio in cui vivono le maestranze del cantiere e le loro famiglie. Abbiamo espresso la ferma determinazione di mantenere un serio controllo sull’andamento dei lavori non escludendo di aderire e  promuovere forme incisive di protesta nel caso del perdurare della situazione di non completamento del primo lotto della strada. L’Impresa e la Direzione Lavori hanno sottolineato che i ritardi non sono attribuibili all'impresa stessa ma a problemi burocratici relativi al rilascio di autorizzazioni sullo svincolo del bivio Ortiano. Gli stessi produrranno copia del permesso Anas firmato e rilasciato solo nel corso dello scorso mese di aprile. E’ stata espressa –è ancora scritto nel documento del gruppo di opposizione- alla nostra delegazione, l’ipotesi di probabile termine dei lavori e l’apertura del primo tratto, al bivio Ortiano nel corso della prossima estate, salvo adempimenti amministrativi necessari, tipo collaudo. Circa la riassunzione della manodopera è stato assicurato che le stesse avverranno  gradualmente tenendo conto dello sviluppo prossimo dei lavori. La delegazione di “Per Longobucco” –termina il comunicato-  ha espresso soddisfazione per l’incontro e le notizie fornite. Conferma il proprio impegno a favore della conclusione dell’opera, attenzione per lo svolgimento dei lavori, pieno e convinto sostegno agli operai perché ottengano nel più breve tempo possibile la possibilità di un nuovo impiego sul cantiere”.  

di Francesco Madeo | 06/05/2013

Pubblicità

10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia Thun Rossano bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it