We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Degrado ambientale, stasera una manifestazione del gruppo consiliare “Insieme per Governare”, Pdl, Nuova Italia e “La Svolta”


di ANTONIO IAPICHINO - Una manifestazione di carattere socio – politico è annunciata per stasera (domenica 5 maggio) alle ore 19, nella centralissima Piazza Dante di Mirto. Un’iniziativa pianificata dal coordinamento cittadino del Popolo della Libertà, dal Circolo Nuova Italia, dal Movimento civico “La Svolta” e dal Gruppo consiliare “Insieme per governare”. Si tratta di un’azione <<contro il degrado ambientale, l’oppressione e il malgoverno>>, si legge testualmente nei manifesti affissi sulle bacheche cittadine, <<dell’Amministrazione Aiello>>. Già nei giorni scorsi lo stesso coordinamento del Pdl è intervenuto sulla questione ambientale, facendo riferimento all’emergenza rifiuti e al non accettato “metodo Aiello” di imballare la spazzatura. Secondo il Popolo della libertà <<attualmente sarebbe difficile e anche costoso rimuovere le balle perché piene di liquido (percolato)>>. Una questione, quella dei rifiuti, che da mesi, a causa delle difficoltà per lo smaltimento, sta coinvolgendo l’intero territorio del basso Jonio cosentino e della valle del Trionto. Il Pdl è consapevole che l’emergenza rifiuti è un problema di vaste proporzioni, <<ma siamo fortemente critici>>, scrive in una nota,  <<sul metodo utilizzato da Aiello per diminuire la spazzatura, con le conseguenze che sono sotto gli occhi di tutti>>.

di Redazione | 05/05/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it