We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Dsa, un seminario il 6 e 7 maggio


Garantire il pieno diritto di cittadinanza a tutti gli studenti che vivono il disagio derivante dai Disturbi Specifici dell’Apprendimento (Dsa), migliorando abilità e competenze a servizio degli alunni svantaggiati. Con questi obiettivi l’Amministrazione comunale ha inteso sostenere e promuovere il Seminario di studi e approfondimento ”Perché imparare non è più difficile”, in sinergia con altre istituzioni pubbliche, le dirigenze scolastiche e le famiglie del territorio, per le professionalità che si occupano dei bambini e dei ragazzi che frequentano le scuole del territorio. Sottoscritto l’accordo di rete tra i sindaci e i dirigenti.   L’evento, si svolgerà i prossimi lunedì 6 maggio, dalle ore 14.30 alle ore 20.00 e martedì 7 maggio, dalle 8.00 alle 19.00 a Palazzo San Bernardino, nel centro storico. – I termini di adesione, da effettuarsi esclusivamente on-line, accedendo al sito www.itcrossano.org sono stati prorogati al prossimo venerdì 3 maggio, entro le ore 13.00.   La mission di questo progetto – afferma l’assessore alla cultura Stella PIZZUTI – è l’integrazione. Gli studenti hanno il diritto di sentirsi partecipi e completamente inseriti nell’ambiente scolastico e sociale in generale. Per questo è fondamentale che docenti ed operatori scolastici sviluppino le necessarie competenze per riconoscere i disturbi di apprendimento e prendere i giusti provvedimenti. Certamente è utile e proficuo organizzare incontri e seminari di sensibilizzazione e formazione, non solo su questi argomenti, ma su tutto ciò che è il mondo della scuola e dell’educazione. Sono soddisfatta – conclude –dell’accordo di rete sottoscritto dai sindaci e dai dirigenti che hanno organizzato congiuntamente questo primo evento a cui certamente ne seguiranno altri.   Il Seminario è stato organizzato con il patrocinio dei comuni di ROSSANO, CALOVETO, CROSIA, PALUDI, CALOPEZZATI, CROPALATI, LONGOBUCCO, della Regione CALABRIA, della Provincia di COSENZA, dell’ASP provinciale, dell’ufficio scolastico regionale, dell’USP Cosenza, dell’Associazione Italiana Dislessia della Federazione Italiana Medici Pediatri e con la collaborazione dell’ITAS-ITC, dell’ITI-IPA-ITA, dell’ITG “Falcone-Borsellino”, del Liceo Scientifico-Linguistico e del Liceo Classico-Artistico “San Nilo” di Rossano, dell’Istituto comprensivo di Crosia-Mirto e dell’Istituto comprensivo di Cropalati,.   Relazioneranno Giacomo STELLA, ordinario all’Università di Modena e Reggio Emilia, Luca GRANDI, responsabile Centro Ricerche Anastasis – Bologna, Luciana VENTRIGLIA, pedagogista clinico, presidente comitato scuola AID. Interverranno, inoltre, Giuseppe ANTONIOTTI, sindaco di Rossano, Martino RIZZO, direttore distretto sanitario di Rossano, Clelia BASILE, responsabile U.O. di NPI-ASP Rossano, Francesco MERCURIO, direttore generale ufficio scolastico regionale, Nicola PENTA, dirigente ATP Cosenza, Carlo CHIMENTO, presidente provinciale AID, Luigi IOZZOLINO, vicepresidente provinciale AID, Mario CALIGIURI, assessore regionale alla cultura, Maria Francesca CORIGLIANO, assessore provinciale alla cultura, Domenico BEVACQUA, assessore provinciale ai servizi sociali, Maria Grazia SAPIA, segretario provinciale FIMP. I lavori, coordinati da Giuseppe PASSAVANTI, dirigente del settore cultura e pubblica istruzione del comune di Rossano, Pina DE MARTINO, dirigente dell’Istituto comprensivo di Crosia-Mirto e Carmela FELICETTI, psicologa psicoterapeuta N.P.I. Rossano, saranno conclusi da Stella PIZZUTI assessore alla cultura e pubblica istruzione del Comune di Rossano.

di Redazione | 02/05/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it