We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Il consigliere regionale Salvatore Magarò esprime pprezzamento per le linee programmatiche del neo presidente del Consiglio Enrico Letta


“Un esordio che, nonostante tutto, fa ben sperare, quello del neo premier Letta.  Sul solco di una rinnovata pragmaticità che non nasconde a se stessa la difficoltà del momento e che proprio per questo riesce a redimere lo scontro tra schieramenti e a riportare tutti alla necessità di lavorare insieme,  per uscire dalla grave situazione che stiamo vivendo. Nelle parole del giovane premièr le emergenze – lavoro, giovani, riduzione delle tasse e dei costi della politica – e le esigenze. Al primo posto la pacificazione del Paese e la volontà di lasciarsi alle spalle un trentennio di lotte intestine e invettive personali”. Così il consigliere regionale Salvatore Magarò (nella foto) che non nasconde apprezzamento per le linee programmatiche pronunciate dal neo presidente del Consiglio. “Dalle parole del premier – continua Magarò -  la volontà, che a tratti diventa preoccupazione, di essere credibili, di fronte al Paese e nelle sedi europee. Ed in effetti, quella della serietà può diventare la chiave di volta che ci permetterà di rimettere in piedi l’Italia. La disponibilità alla rinuncia e l’equilibrio,  come tratto distintivo del nascente esecutivo,  sono poi parte integrante di quel processo di pacificazione di cui il nostro Paese ha estremo bisogno. La pacificazione tra i generi, (la presenza delle donne nell’esecutivo va in questa direzione), tra gli schieramenti, tra le generazioni,  è la condizione indispensabile perché si possa tornare a far prevalere le ragioni del confronto, anche franco e serrato, a ricostruire gli spazi di agibilità politica e democratica, a dare risposte ai bisogni della gente”. “E’ un programma ambizioso quello illustrato da Letta – ha aggiunto l’esponente regionale – perché guarda al futuro con la chiara volontà di lasciarsi alle spalle le contrapposizioni e le contraddizione del passato. L’approccio chiaro, fuori dal politichese e l’appello a ricostruire la fiducia reciproca – ha concluso Magarò – sono elementi intorno ai quali può riaggregarsi l’impegno civico e politico delle forze buone del nostro Paese”.

di Redazione | 30/04/2013

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it