We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Salerno (Salerno) - Domani “Inner Wheel Salerno”, Telethon e scuole per la ricerca sulle malattie genetiche


Cinquemila studenti di nove scuole salernitane da sei mesi impegnati con l’Inner Wheel Salerno e Telethon per sostenere i progetti di ricerca dell’Istituto Tigem di Napoli (Telethon Institute of Genetics and Medicine). Queste le scuole interessate: i licei “Alfano I”, “Sabatini-Menna”, “Tasso”, “De Sanctis”, “Regina Margherita”, “Da Procida” e gli istituti “Roberto Virtuoso”, “Amendola”, “Santa Caterina da Siena”. Domani, venerdì 5 aprile, alle ore 9, al teatro del Centro Sociale di Salerno si terrà la manifestazione conclusiva. Sarà un grande evento culturale e spettacolare. Da oltre venti anni la campagna Telethon è proiettata sulle malattie genetiche ed è proprio grazie a quest’impegno che sono state individuate terapie e cure per diverse patologie, di natura oculare, muscolare, metaboliche e non solo, ed è stata migliorata la qualità della vita di molti pazienti. Dal 1990 ad oggi sono stati finanziati millecinquecento ricercatori che hanno sviluppato duemilatrecento progetti su quattrocentocinquanta malattie genetiche. La presidente dell’Inner Wheel Salerno Ida Andreozzi Pietrofeso ha affermato: “La ricerca sulle malattie genetiche, mirata sempre  più alla cura, ha bisogno dell’aiuto di tutti soprattutto del mondo della scuola. Abbiamo organizzato giornate di studio e seminari informativi con l’obiettivo di sensibilizzare e di avvicinare gli studenti e anche gli adulti alla scienza e al mondo della ricerca genetica, attraverso incontri rivolti prevalentemente, a un pubblico giovane, ma allo stesso tempo disponibile a partecipare attivamente, grazie soprattutto alla sensibilità del corpo docente. Un modo semplice ed efficace per affrontare il tema delle malattie genetiche e l’importanza di combatterle attraverso la ricerca”. In questi mesi gli studenti delle nove scuole che hanno partecipato al progetto Inner Wheel-Telethon hanno raccolto finanziamenti grazie a diverse iniziative quali il “mercatino del libro” al Corso Vittorio Emanuele e a Mercatello, un incontro di calcio, la vendita di prodotti dolciari, uno spettacolo teatrale, oggetti d’arte, eccetera. Questo il ricco programma in calendario domani al teatro del Centro Sociale con studenti, docenti e ricercatori. Presenterà Alessandra Totoli. La Wind Orchestra “Alfano I” diretta da Giovanna D’Auria e il Coro Polifonico del “Tasso” diretto da Romeo Mario Pepe eseguiranno gli inni italiano ed europeo. Seguiranno i saluti della presidente dell’Inner Wheel Ida Andreozzi Pietrofeso e dell’assessore comunale Ermanno Guerra. Il professore Alberto Auricchio, ricercatore di ricerca presso l’Istituto Telethon di genetica Tigem, terrà una relazione sulla Terapia Genica. Il Gruppo “Archi e plettri” diretto da Matteo Gigantino del liceo “Alfano I” e il Coro Polifonico del “Tasso” eseguiranno brani di musica classica. Seguirà una performance di danza moderna degli allievi dell’Istituto Tecnico Economico “Amendola”. Il gruppo teatrale del liceo scientifico “Da Procida” presenterà lo spettacolo legato al tema della “solidarietà” e, subito dopo, ci saranno l’esibizione del Gruppo jazz “Alfano I” diretto da Giuseppe Esposito, del Coro del liceo classico “Da Snctis” diretto da Giuseppe Lazzazzera, del gruppo di musica leggera “Alfano I” diretto da Gianluca Falasca. Poesie dello studente Giovanni Mucciolo  del liceo “Regina Margherita” saranno interpretate dai professori Giovanna De Angelis e Antonio Amato, seguiranno interventi spettacolari di Annalura Cardamone, Francesca Apicella, Ylenia Di Gregorio, Antonio Marra, Angela Santoro, Maria Rago, M. Tersa Cuozzo, Elena Tacinelli, Alessandra Buonomo, Antonio Sica, Chiara Mancini, Antonio D’Alessandro. Opere artistiche saranno esposte dagli studenti dell’istituto tecnico “Santa Caterina da Sien”  e dal liceo “Sabatini-Menna”. Concluderà la manifestazione il Gruppo “La canzone napoletana dal 200 al 900 del liceo Alfano I” diretto da Espedito de Martino. Il Gruppo è formato da Diego Cantore e Alfonso Napoli, Giampiero Fortunato, Vincenzo Monetta, Carmela Senatore, Simona Cuomo, Dorothy Manzo, V. Monetta. Il progetto, di cui è responsabile la professoressa Marianna Bortone Blasi dell’Inner Wheel Salerno, ha visto protagonisti i professori Salvatore Carfagna e Mariella Capozzolo del “Tasso”, Angela Elia, Ida lenza, Mimma Virtuoso, Teresa Baldi del “De Sanctis”, Virginia Loddo, Ornella De Pasquale del “Regina Margherita”, Gianfranco Casaburi dell’istituto “Roberto Virtuoso”, Emiddio Gallo, Anna Abbatiello, Alberto Monetta dell’istituto “Amendola”, Antonio Lepre, Angela Pafundi, Girolamo Collura, Massimiliano Scardacchia dell’”Alfano I”, Anna Laura Giannantonio, Flora Battiloro, Federica Torri, Serenella Sforza del “Da Procida”, Elisabetta Barone, Rosangela Cuoco Noce del “Santa Caterina da Siena”, Ester Andreola, Luca Raiola del “Sabatini-Menna”. Con le iniziative promosse dall’Inner Wheel in questi mesi nel mondo della scuola anche Salerno ha avuto l’occasione di partecipare alla grande “Maratona di Telethon”, mettendo in pratica le esperienze e le nozioni maturate dagli studenti  e offrendo i fondi reclutati proprio con il loro impegno  a giovani ricercatori, per l’inserimento nell’ambito di lavoro (borsa di studio per un anno destinata all’Istituto TIGEM di Napoli) e soprattutto permettendo a bambini e  giovani ammalati di  giovarsi dei progressi della ricerca scientifica in campo genetico.

di Redazione | 04/04/2013

Pubblicità

10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia buona pasqua ionionotizie bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170)


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it