We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Catania (Catania) - Conclusa la prima “Festa del libro”


Ottime presenze nel fine settimana per la prima edizione della “Festa del Libro” che si è svolta presso il parco commerciale Le Zagare, a San Giovanni La Punta (Catania). Cinquanta autori hanno presentato cinquanta libri all’interno di una fitta scaletta che ha coinvolto non solo i visitatori della struttura ma soprattutto i giovani riuscendo a creare un filo diretto con le scuole elementari e medie dell’area etnea. La cultura offerta in pasto ai giovani secondo una formula informale ma al tempo stesso vincente. Un’iniziativa organizzata da Ad Maiora in stretta sinergia con l’Associazione Siciliana Editori. Un grande fermento culturale attorno alle proposte avanzate dai numerosi editori ed autori presenti che hanno tra l’altro allestito banchetti per l’esposizione e la lettura critica e guidata dei libri. E la gente, anche andando a far lo shopping nel fine settimana, ha riscoperto il piacere di leggere, di avvicinarsi alla lettura, di ascoltare i messaggi degli autori con cui spesso ci si è soffermati per scambiare idee e opinioni. La “Festa del Libro” si è dunque rivelata una manifestazione che ha “festeggiato” a 360° gradi il libro, nei differenti generi, categorie, ma anche formati, aprendosi quindi alle nuove tecnologie e alle forme alternative che oggi arricchiscono il mercato libraio. Uno spazio rilevante è stato infatti dedicato agli e-book grazie alle proposte e alle ultime novità mostrate in loco dagli operatori del gruppo Bruno. E’ un mercato in continua crescita quello degli e-book, che vedono tanti lettori passare dalla carta alle pagine sfogliabili su schermo, come conferma Gaetano Folisi del gruppo Bruno: “L’e-book anche in Italia sta trovando sempre più riscontri perché riesce a fornire i vantaggi del libro tradizionale con l’opportunità dell’innovazione informatica. Consente di poter avere sulla stessa tavoletta elettronica circa 1000 libri in base alla memoria scelta. La risposta dei consumatori è sempre crescente ma in questa festa del libro abbiamo registrato anche tanta curiosità da parte dei passanti che hanno chiesto informazioni e provato direttamente gli apparecchi sempre più alla portata di tutte le tasche”. La formula di successo dell’evento è stata quella di aver puntato sulla Sicilia. “Abbiamo dato spazio a scrittori ed editori in prevalenza siciliani – spiega Giuseppe Tringale di Ad Maiora – riuscendo a creare un primo evento che ha trovato un forte consenso tra gli operatori e tra il pubblico e che proprio per questo motivo si ripeterà sicuramente negli anni futuri, divenendo un appuntamento fisso con la cultura nella nostra regione". Soddisfatto infine il direttore del parco commerciale Le Zagare, Luciano Guglielmino: “Abbiamo avuto buone presenze che cercheremo di incrementare nei prossimi appuntamenti. L’aspetto a mio avviso più interessante è stato quello relativo al coinvolgimento delle giovani generazioni che, guardando anche ai dati nazionali, leggono sempre meno. Con questa prima festa del libro abbiamo cercato di spingerli verso la lettura, incontrando gli autori, aprendo piccoli dibattiti e regalando degli omaggi per le biblioteche d’istituto. Un chiaro invito alla lettura che da molti giovani è stato ben recepito”. Nutrita la partecipazione delle case editrici.

di Redazione | 26/03/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it