We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Saracena (Cosenza) - Turismi, Saracena ha le carte in regola. Identità, montagna, enogastronomia tutto l’anno


Dal turismo ambientale, e, quindi della montagna a quello enogastronomico, il Paese del Moscato Passito ha le carte in regola. Cultura, storia, tradizioni e identità. Ma anche qualità della vita e servizi. La bellezza del pianoro di Novacco, accompagnata dai prodotti tipici del terroir insieme alla dolcezza del Moscato, continuano a fare di Saracena un pacchetto vacanze da scegliere in ogni stagione, 365 giorni l’anno. GAGLIARDI: l’impegno di questi anni sta portando i suoi risultati. Ci convinciamo sempre di più che la strada intrapresa è più che mai realistica e percorribile.   A riempire di ulteriori contenuti questa mission, sono stati i 10 tour operator in visita nella giornata di venerdì 22 nel Paese del Moscato Passito. Un’iniziativa questa chiamata “Il viaggio della conoscenza” organizzata dal Parco Nazionale del Pollino in collaborazione con VIVILITALIA. Un educational tour dedicato ad operatori del turismo ambientale che hanno deciso di toccare con mano le opportunità e i servizi che il Parco offre ai suoi visitatori.   Ad accompagnare il gruppo c’erano oltre al Primo Cittadino, l’assessore al marketing territoriale Giovanni Gagliardi che ringrazia il Parco per aver dato a Saracena questa grande opportunità, l’assessore al turismo culturale e delle tradizioni Elisa Montisarchio e lo staff dell’Ufficio Turistico.   Soddisfazione per la realtà trovata e già ben avviata a Saracena, è stata espressa dagli speciali ospiti. Il giro è partito proprio dalla visita di Novacco. Qui hanno avuto la possibilità di presentare tutte quelle discipline sportive che già si praticano da  tempo. Dallo sci di fondo, all’orienteering al trekking. Tra le varie offerte presentate, c'era anche Sergio Senatore che ha esposto il lavoro fatto in collaborazione con lo  Sci club  Saracena “Leone Viola” occupandosi del tracciato segnato nel territorio montano da percorrere in mountain-bike.   Il tour è proseguito poi alla scoperta del centro storico arabo, dove il gruppo ha avuto anche la possibilità di incontrare i produttori di Olio e Moscato Presidio Slow Food. Nella Kasbah Caffè infatti, grazie al buffet curato dall’assessore Montisarchio con prodotti tipici, dolci, olio e Moscato, hanno potuto degustare le eccellenze e confrontarsi con gli stessi produttori. Tra gli esperti, un operatore piemontese, in particolare, ha apprezzato la strategia di valorizzazione del prodotto di marketing territoriale avviata con il Moscato Passito.   Il Parco Nazionale del Pollino presieduto da Mimmo Pappaterra è il primo Ente Parco in Italia a ospitare questa interessante iniziativa e si candida a diventare il principale promotore e catalizzatore di nuove occasioni simili. Il turismo ambientale, infatti, sta divenendo una risorsa per il territorio e i Parchi e le Aree Protette una destinazione turistica scelta da sempre più visitata.

di Redazione | 24/03/2013

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano 10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it