We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crotone (Crotone) - L’acqua, un diritto di tutti. La celebrazione della Giornata Mondiale dell'acqua nella sala consiliare


L’acqua come elemento unificante tra i popoli. E’ il messaggio che parte dal docufilm “The Well – Voci d’Acqua dall’Etiopia” che è stato proiettato nella sala consiliare nell’ambito della due giorni che l’associazione “Bene Comune”, l’organizzazione internazionale Lvia e il Comune di Crotone hanno dedicato al bene più prezioso in occasione della ricorrenza della Giornata Mondiale dell’Acqua. Un documentario interamente girato nel cuore dell’Africa che testimonia come etnie diverse riescono a ritrovarsi ed unirsi attraverso una pacifica gestione delle pur scarse risorse d’acqua di quel territorio. Per queste popolazioni l’acqua non è solo una risorsa, è un diritto fondamentale. Su queste basi si è aperto questo importante momento di riflessione che ha visto la partecipazione del sindaco Peppino Vallone, del presidente dell’associazione “Bene Comune” Claudia Rubino e del presidente della LVIA Alessandro Bobba. “Il dato della recente pronuncia referendaria è chiarissimo: l’acqua è un bene pubblico. E’ una scelta chiara ed incontrovertibile” ha detto il sindaco Peppino Vallone “Stiamo lavorando affinché si possa arrivare ad una gestione completamente pubblica del servizio idrico superando l’attuale metodo di gestione che vede due soggetti uno gestire l’acqua e l’altro la rete con naturalmente un aggravio di costi per i cittadini” ha aggiunto il sindaco. “E’ nostra intenzione continuare a confrontarci con il mondo dell’associazionismo anche per introdurre una nuova coscienza civica in materia di consumi e di impatto ambientale” ha concluso il sindaco Vallone. La presidente della Associazione Bene Comune Claudia Rubino nel suo intervento ha posto l’accento sulle due proposte di legge che riguardano il “pianeta” acqua e che i cittadini sono stati inviati a sottoscrivere. La prima è una legge di iniziativa popolare per la ripubblicizzazione del servizio idrico in Calabria e l’altra è rivolta alla Commissione Europea che si propone di raccogliere un milione di firme in almeno sette paesi dell'UE nell'arco di 12 mesi ed finalizzata a rendere l'acqua un  diritto umano in tutti i Paesi membri dell'Unione Europea. Il presidente della Associazione Internazionale LVIA Alessandro Bobba ha presentato, tra l’altro, la Campagna “Acqua è Vita” giunta al decimo anno. Una campagna di informazione, sensibilizzazione e raccolta fondi per lottare contro la sete e per il diritto all’acqua di tutti nel mondo con particolare riferimento alle popolazioni delle aree rurali dell’Africa.

di Redazione | 20/03/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 cartolandia nuovo 2015 studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it