We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Prosegue il restyling lungomare. Antoniotti:opere più a misura di cittadino


Prosegue il restyling del lungomare. Dalla demolizione dei manufatti esistenti (viabilità e marciapiedi), al miglioramento delle opere di smaltimento delle acque bianche; dall’adeguamento della viabilità pedonale, alla realizzazione di una pista ciclabile e di aree verdi;  e per finire dall’installazione di impianti di illuminazione ed arredo urbano e ad un nuovo attraversamento del torrente Fellino. Numerose le operazioni già in atto sul tratto ovest dell’area costiera Torre S. Angelo – Enel, nell’ambito della più ampia programmazione di riqualificazione, prevista dai Progetti integrati di Sviluppo Urbano (Pisu).   L’intervento si sviluppa lungo la fascia costiera che dal bivio della strada “Frasso – Amarelli”  (Via Britannia) conduce alla centrale termoelettrica di C.da Cultura. Interessa una lunghezza di circa 500 m ed una larghezza variabile in funzione degli spazi disponibili compresi tra l’arenile e l’abitato.   Così come per tutti i PISU approvati nel dicembre 2010 – dichiara il sindaco Giuseppe Antoniotti che detiene anche la delega ai lavori pubblici - anche per quello che riguarda la riqualificazione del lungomare, da Torre S. Angelo, fino alla centrale Enel, partendo dai disegni di base, abbiamo rivisitato i progetti sulle esigenze dei cittadini. Se avessimo potuto scegliere le linee di indirizzo dei Pisu – conclude il Primo Cittadino - come abbiamo più volte ribadito, di certo avremmo optato per opere strategiche allo sviluppo, mirate ad infrastrutturare la zona marina e l’intera città.   L’area costiera Torre S. Angelo – Enel, che si sviluppa lungo il litorale Ovest, è caratterizzata dalla presenza di un lungomare costituito da un’ampia carreggiata a due sensi di marcia e munita di parcheggi laterali e da un marciapiede sul lato mare ben definito, mentre quasi tutta la zona circostante il sito di intervento è interessata da insediamenti ed infrastrutture. Per la redazione del progetto, particolare attenzione è stata rivolta alle caratteristiche ambientali della fascia costiera da riqualificare, proponendo così un intervento capace di consentire la valorizzazione dell’area costiera mediante la realizzazione di opere ecocompatibili con l’ambiente circostante.   L’obiettivo che si pone il seguente intervento è la progettazione del tratto di lungomare “Area Torre S. Angelo – Enel” attraverso la sua riqualificazione, considerato che le condizioni attuali delle aree di intervento risultano assolutamente inadeguate, sia dal punto di vista funzionale sia da quello della qualità della fruizione e dei servizi. Il lungomare diventa quindi un’occasione speciale per riorganizzare uno spazio pubblico, che ambisce a diventare luogo di qualità urbana ed architettonica e nello stesso tempo intende stabilire un nuovo rapporto con l’entroterra consolidato.   Il progetto di riqualificazione prevede l’adeguamento e regolarizzazione dell’asse carrabile e pedonale con riqualificazione della pavimentazione stradale esistente; la realizzazione di una nuova “passeggiata a mare” delle stesse caratteristiche del tratto di lungomare del versante Est di recente ristrutturazione; la realizzazione di una pista ciclabile sull’area di sedime degli attuali parcheggi esistenti sul lato mare della carreggiata; l’adeguamento del sistema di smaltimento delle acque bianche; la realizzazione di aree verdi ed arredo urbano; l’adeguamento e realizzazione dell’impianto di pubblica illuminazione con posa in opera degli stessi corpi illuminanti presenti sul lungomare del versante Est; ed infine, la realizzazione dell’attraversamento del Torrente Fellino.

di Redazione | 13/03/2013

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it