We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Bari (Bari) - Lavori per la Consulta cittadina per la salute e il benessere delle donne: ieri mattina l’incontro a Palazzo di Vittà


Istituire formalmente un organismo partecipativo, di consultazione, informazione, proposizione sulle attività e i programmi a tutela della salute e del benessere delle donne. Si chiama Consulta cittadina per la salute ed il benessere delle donne del Comune di Bari ed è rappresentativa di libere forme associative, organizzazioni di volontariato, categorie professionali ed economiche, organizzazioni sindacali, enti e istituzioni territoriali, con l’importante contributo dell’assessorato al Welfare del Comune di Bari. È questo l’obiettivo del tavolo di concertazione che si è tenuto ieri nella sala consiliare di Palazzo di Città al fine di istituire, appunto, la Consulta cittadina per la salute ed il benessere delle donne del Comune di Bari. Ai lavori, presieduti dall’assessore al Welfare Ludovico Abbaticchio, hanno partecipato i referenti delle organizzazioni promotrici del progetto: il presidente di Legacoop Puglia, Carmelo Rollo, con la presidentessa della sua Commissione Pari Opportunità, Flora Colamussi, il presidente di Confcooperative Puglia, Marco Pagano, insieme alla sua coordinatrice di progetto, Elisabetta Casizzi, la presidentessa di AIECS, Rosanna Spizzico, e la direttrice del Cirpas, Giovanna Da Molin. Quella della Consulta è una delle azioni previste dal “Patto sociale di genere - Bari”, gestito dall’ATS costituita da Legacoop Puglia (soggetto capofila), insieme alla sua Commissione Pari Opportunità, da Confcooperative Puglia, AIECS e CIRPAS e che nasce nell’Ambito dell’Avviso Pubblico per il finanziamento dei Patti Sociali di Genere nel territorio della Regione Puglia di cui alla D.G.R. n. 2473 del 15.12.2009, pubblicato sul B.U.R.P. n. 18 del 28.01.2010. Il percorso avviato oggi, cui hanno dato un prezioso contributo i delegati di organismi ed enti, pubblici e privati, dei settori produttivi e sociali del territorio di Bari, ha l’obiettivo di condividerne le finalità e acquisire proposte e adesioni alla costituenda Consulta cittadina. Così come previsto all’articolo 40 dello Statuto del Comune di Bari, sarà istituita con delibera del Consiglio comunale, adottata a maggioranza assoluta dei consiglieri assegnati. Obiettivo dell’iniziativa progettuale è di curare la fase propedeutica all’istituzione formale della Consulta, promuovendo la realizzazione di iniziative finalizzate alla sensibilizzazione ed informazione sul territorio, raccolta delle adesioni dei soggetti interessati a farne parte e predisposizione, a seguito di tavoli di concertazione e condivisione pubblica, dei documenti utili per la successiva fase di istituzione formale.

di Redazione | 05/03/2013

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano 10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it