We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Presentato a Rossano il romanzo storico di Mimmo Bitonto


Nel salone dell’ex delegazione municipale allo Scalo di Rossano, l’altro ieri, giovedì 28 febbraio,  l’Associazione culturale Soci@l di Mirto-Crosia, presieduta da Pierpaolo Cetera, in collaborazione con l’Associazione degli ingegneri della Sibaritise Sezione di Rossano, rappresentata dall’ing. Giuseppe Marincolo, ha dato vita alla presentazione del romanzo storico Mimmo Bitonto, già sindaco di Crosia dal titolo “Petrangolo”. L’ing. Marincolo, che ha fatto gli onori di casa, dopo aver esordito sul valore dell’impegno culturale posto in essere nel tempo dal sodalizio da lui portato avanti, ha dato la parola all’autore che, leggendo alcuni brani della sua opera, ne ha fatto ben comprendere l’antefatto. Antonietta Sisto con sintesi ed eleganza ha saputo invitare alla lettura del romanzo, districandosi fra le sue molteplici sfaccettature inquadrando con garbo la figura del protagonista, l’ambiente storico in cui egli agisce (tra il 1840 e il 1865) dominato da un feudalesimo non ancora debellato dalla “eversione della feudalità”. Pierpaolo Cetera ha dissertato con proprietà e dovizia sull’ambiente, sulla natura, sul paesaggio che fa da degna cornice al romanzo, con i suoi caratteristici casini di campagna, mulini, di un’architettura  che andrebbe conservata e valorizzate, perché memoria storica pulsante di una società. Il giornalista e scrittore Pier Emilio Acri ha dato risalto al valore della lettura e della cultura come libertà, soffermandosi sull’amore verso i libri palesato dal protagonista allorquando, penetrato nella enorme biblioteca del “castello” ne è uscito ricco di scienza e sapienza. Particolarmente gradito l’intervento del preside  Giovanni Sapia, fondatore e direttore dell’Università Popolare di Rossano “Ida Montalti Sapia”, che si è complimentato per gli spunti di riflessione forniti dai relatori su fenomeni di grande interesse storico e sul valore del sapere che combatte l’ignoranza e soprattutto della scuola e del vero insegnante e della sua ricchezza spirituale. Oggi più che mai c’è necessità di cultura in questa società che rischia l’omologazione. Questo in sintesi il messaggio scaturito dalla presentazione del bel romanzo storico di Bitonto che merita di essere diffuso anche nelle scuole, come manifestato dall’intervento di Mirella Pacifico, che da anni si interessa di questa tematica. Veramente una bella serata arricchita dal dibattito al quale ha partecipato anche il poeta Antonio Sciarrotta. Mimmo Bitonto, soddisfatto dalla qualità degli interventi, ha concluso rispondendo ai quesiti forniti dal pubblico, dimostrando, com’è stato individuato dai vari interventi che la sua opera risponde a tutti i crismi del romanzo storico e che merita di essere letta e meditata.

di Redazione | 02/03/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it