We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Piani locale per il lavoro, ecco le manifestazioni d’interesse


Piani locali per il lavoro, prosegue a ritmi serrati, così come per i PISL, la fase di programmazione. Pubblicate sul portale istituzionale della Città (www.rossano.eu) le manifestazioni d’interesse. I cittadini o gli imprenditori che vogliano aderire o proporre le loro idee  potranno scaricare i moduli, consultarli, compilarli ed inoltrarli all’ufficio Europa del comune. Che li elaborerà nella successiva fase di progettazione del PLL. Termine massimo per invio proposte venerdì 15 marzo 2013.   È quanto fa sapere il sindaco Giuseppe Antoniotti dopo una riunione operativa avuta con l’assessore al ramo, Guglielmo Caputo, ed il responsabile del procedimento Benedetta De Vita.   Abbiamo necessità – dichiara il Primo cittadino – di mettere in cantiere, nel breve tempo, nuovi progetti che possano permettere ai nostri giovani di avviare nuove attività lavorative. Ho dato disposizione agli uffici comunali preposti di procedere nell’iter burocratico con lo stesso metodo, celere e efficiente, adottato per i Piani integrati di sviluppo locale. Con i Pll – conclude Antoniotti – abbiamo messo in campo una nuova fase programmatica che attirerà su questo territorio e  particolarmente nei centri storico dell’Area urbana Corigliano-Rossano nuovi investimenti che serviranno a garantire un futuro migliore alle nuove generazioni. Anche questa è la politica del fare.   Il Comune di Rossano, capofila del progetto, insieme ai Comuni partner (Bocchigliero, Calopezzati, Caloveto, Campana, Cariati, Corigliano Calabro, Cropalati, Crosia, Longobucco, Mandatoriccio, Paludi, Pietrapaola, San Cosmo Albanese, San Demetrio, Corone, San Giorgio Albanese, Terravecchia, Vaccarizzo Albanese), intende partecipare all’avviso pubblico per la presentazione e selezione dei Piani Locali per il Lavoro (Pll). Si tratta di un importante progetto che punta a favorire da un lato l’inserimento occupazionale dei giovani, dei disoccupati/inoccupati, dei diversamente abili e dall’altro l’autoimpiego e l’avvio di nuove attività economiche e imprenditoriali da parte di disoccupati o inoccupati. Al fine di predisporre un progetto che risponda adeguatamente alla domanda del territorio sono state lanciate due manifestazioni di interesse: una destinata alla imprese, l’altra destinata ai disoccupati/inoccupati che intendono avviare nuove attività imprenditoriali, accedendo agli incentivi economici messi a disposizione dalla Regione Calabria, sotto forma di un contributo a fondo perduto per il 50% dell’importo massimo ammesso a finanziamento e di un finanziamento a tasso agevolato per l’ulteriore 50% fino ad un importo massimo ammesso a finanziamento di 30mila euro.   Per inviare le manifestazioni di interesse occorrerà compilare l’apposito form disponibile sul sito internet www.rossano.eu (sezione gare e concorsi) ed inviarlo entro venerdì 15 marzo 2013 al protocollo generale dell’Ente oppure via mail all’indirizzo europa@rossano.eu. Per delucidazioni o richiesta di informazioni contattare l’Ufficio Europa al numero 0983.529504 e-mai: europa@rossano.eu. Entrambe le manifestazioni di interesse hanno solo scopo esplorativo e Consentiranno ai redattori del Pll di prevedere le risorse necessarie per le misure inserite in progetto e previste dal bando. Per ottenere invece gli incentivi previsti, le imprese, i disoccupati/inoccupati dovranno partecipare, ad un bando che sarà pubblicato dalla Regione Calabria, sulla base dei Pll approvati.

di Redazione | 28/02/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it