We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Per Caputo (PdL) 10.500 voti di opinione. “Non ho fatto promesse. Sono tutti voti di stima”


  Diecimilaquattrocentotrenta (10.430) voti di opinione per l’ex Sindaco di Rossano Giuseppe Caputo. Il più votato in assoluto della Sibaritide. L’unico rappresentante del PdL del territorio e dell’area urbana Rossano-Corigliano nel prossimo consiglio regionale. Alla sua prima candidatura per Palazzo Campanella, Caputo è il terzo più votato del Pdl nell’intera provincia di Cosenza ed il sesto più votato in assoluto nell’intera Calabria, nonostante diversi uscenti ed ex assessori. Sono, questi, i numeri di quello che ad avviso unanime rappresenta, a tutti gli effetti, un risultato straordinario per il coordinatore vicario del Pdl cosentino ma soprattutto per il sindaco della stagione del buon governo del centro destra a Rossano.   Nonostante un evidente e tangibile accerchiamento, in qualche caso anche studiato per limitare il consenso d’opinione per il Sindaco del fare, il superamento della soglia 10.000 voti per Caputo, alla sua prima candidatura per le regionali, letto insieme al tracollo del PD e delle forze di centro sinistra nell’area urbana e nell’intera provincia, fa sì che l’ex Sindaco di Rossano sia, in questo momento, il più forte riferimento di quest’area nel prossimo consiglio e governo della regione con Peppe Scopelliti Presidente.   Tra i primi messaggi di auguri  per il neo consigliere regionale del Pdl, quello del Presidente dei Senatori del PDL Maurizio Gasparri e del Sindaco di Rossano Francesco Filareto. La festa per il trionfo di Caputo è iniziata quando con il superamento dei 9000 voti appariva ormai certa non soltanto l’elezione ma l’attestazione tra i primi eletti del Popolo della Libertà. Insieme a Caputo, nella sede del Pdl in Via Malpighi, oltre ai suoi più stretti collaboratori ed ai numerosissimi sostenitori di Rossano, Corigliano e di tutto il territorio, i consiglieri provinciali Giuseppe Antoniotti ed Ernesto Rapani, l’On. Giovanni Dima ed il Sindaco di Corigliano Pasqualina Straface che hanno accompagnato il leader del centro destra nella sfilata, con tanto di fuochi pirotecnici, per le vie dello Scalo e del Centro Storico. Per il centro sinistra rossanese e dell’area urbana si tratta di una vera e propria disfatta: nessun rappresentante di questo territorio nel prossimo consiglio regionale. A Rossano, poi, il dato è di tutta evidenza, storico e senza alcun equivoco: messe insieme, le forze di centro sinistra e che dovrebbero rappresentare una parte della maggioranza a sostegno dell’Esecutivo ancora in carica, raggiungono a malapena il 35% rispetto al 43.80% del PDL. Nella sola Città di Rossano caputo conquista 5300 voti di preferenza- Soddisfazione, orgoglio ed impegno. Sono i sentimenti espressi per tutta l’intensa mattinata di oggi dal neo consigliere regionale che, coerentemente a quella capacità di ascolto che ha contraddistinto tutta la sua vita politica ed amministrativa, ha ricevuto e salutato centinaia di simpatizzanti, sostenitori e semplici cittadini accorsi in Via Malpighi da tutto lo ionio per congratularsi e condividere la gioia di una vittoria sperata, attesa e tenacemente costruita, solo ed esclusivamente, attorno alle qualità umane ed alle capacità, dimostrate sul campo, da uno degli uomini politici più apprezzati in tutte le famiglie politiche. “E’ stato – dichiara CAPUTO – un voto di opinione e di stima verso la mia persona. Non ho promesso nulla a nessuno. Non avevo né ho clienti. Sono grato agli oltre diecimila concittadini della Sibaritide e di tutta la provincia per l’affetto, l’amicizia ed il sostegno che, nonostante venti e forze contrarie, hanno voluto attestarmi fino all’ultimo, vincendo assieme a me una sfida difficile, complessa, entusiasmante. Insieme abbiamo condiviso un sogno, quello di costruire la Calabria di domani. Oggi quel sogno deve iniziare ad avverarsi, con la nostra determinazione e con l’aiuto di tutti. Chi – conclude Caputo – in questa ormai passata campagna elettorale, anche in questa città e con cattivo gusto, non ha perso occasione per invitare pubblicamente a non votarmi, adesso non dovrebbe fare altro che prendere atto del fatto che è accaduto l’esatto contrario, traendone ogni conseguenza”.

di Redazione | 31/03/2010

Pubblicità

Sabato Amarelli su Raitre

Rossano: Sabato Amarelli su Raitre

Cosenza, 31/03/2010
di Redazione

Mercato sperimentale in via Escrivà

Rossano: Mercato sperimentale in via Escrivà

Cosenza, 31/03/2010
di Redazione

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it