We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Al Circolo culturale una serata dedicata alla fisica: una conferenza sulla “Particella di Dio”


di ANTONIO IAPICHINO  - E’ stata interessante l’ultima proposta del Circolo culturale di Mirto: si è parlato del “Bosone di Higgs”, noto anche come “La particella di Dio”. Per questa iniziativa l’associazione mirtese si avvalsa della collaborazione attiva dell’Università della Calabria e dei licei scientifici di Cariati e Rossano. Dopo i saluti del dirigente scolastico del Liceo scientifico Cariati, Giuseppe Spataro, e del  docente di fisica del Liceo scientifico di Rossano, Vincenzo Romano, ha introdotto i lavori il docente del Liceo scientifico di Cariati, Domenico Liguori. Subito dopo ha fatto seguito la relazione del docente di fisica presso l’Università della Calabria, Peppino Sapia. Come consuetudine, non è mancato il  dibattito con la platea, necessario per arricchire ulteriormente la già interessante proposta culturale. Nel corso della serata, coordinata dal presidente del Circolo, Francesco Rizzo,  Serafino Madeo ha offerto un omaggio musicale al pianoforte. <<La collaborazione con l’Unical e con i licei scientifici di Cariati e Rossano, ai cui allievi presenti alla conferenza è stato consegnato un  attestato di partecipazione, ci rende particolarmente orgogliosi perché ripropone il nostro Circolo>>, hanno commentato i dirigenti del sodalizio crosimirtese, <<come importante punto di riferimento culturale dell’intero nostro hinterland.

di Redazione | 28/01/2013

Pubblicità

10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia Thun Rossano bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it