We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Ricordando Tommaso Manuel Leone


di PIER EMILIO ACRI - Nella chiesa di San Paolo in Rossano Scalo, don Michele Spataro  ha celebrato la santa Messa in memoria di Tommaso Manuel Leone scomparso nel 2007. Il sacerdote nell’omelia ha rammentato ai presenti che il tempo, specialmente per la mamma e il papà di Manuel, è fermo a quel giorno e il loro cuore straziato giammai troverà sollievo col passare dei giorni, se non ricorrendo alla Divina Provvidenza e alla speranza, che è una certezza per noi cristiani, di ricongiungerci a Lui per sempre. Certamente, le meravigliose testimonianze d’affetto da parte di parenti e amici, presenti come sempre numerosi al sacro rito, leniranno un po’ quel dolore terribile. Infatti, Maria e Luigi Leone, nel libro dedicato a quel fiore prematuramente reciso, dal titolo “Tommaso Manuel - un sogno … il sole dentro di noi”, curato da “Ali Libere” e dalla Pro Loco nel 2008, hanno anticipato le parole di don Michele sull’Amicizia (con la A maiuscola) vera con Dio e con i fratelli. E così scrivono: ”Chi trova un amico trova un tesoro. Noi due. Poveri per la perdita del nostro unico Tesoro, abbiamo trovato tanta ricchezza … “. E a proposito di ricchezza, mi piace riportare due belle testimonianze, due gemme preziose d’amicizia e d’amore verso Tommaso Manuel, da parte di due sue amiche, che ci danno tanta forza per camminare insieme con Gesù, che è Via, Verità e Vita e con quel giovane che certamente oggi si trova in Paradiso e che sorride ai suoi genitori e a chi gli ha voluto, gli vuole e gli vorrà sempre bene.                                                                                                                                                                     <<Caro angelo mio, io so come ti chiami, però ti darò un nome di fantasia, ti chiamerò stella; certo non è un nome originale, ma mi piace per un semplice motivo: mi piace immaginare che tu sia colui che illumina la mia vita, che mi guida quando, come una cieca, sbando lungo la mia strada, e tu sei lì pronto a rimettermi in carreggiata. Certo tu non hai un compito facile ..., quale e quanta pazienza avere a che fare con una povera anima terrena come me. Se tu sapessi con quanta dolcezza seguo i tuoi passi ... Se tu sapessi con quanta dedizione asciugo le mie lacrime ... Se tu sapessi con quanta tenerezza ti prendo per mano affinché tu non cada ... Se tu sapessi con quanto affezione ti guardo ... mentre fatichi nel caos della vita ... E ogni istante....minuto...ora della giornata ... ti sono accanto ... In ogni tuo respiro prende vita il mio battito d'ali ... In ogni tuo sguardo prende vita il mio sorriso ...Vorrei volare assieme a te ... e forse un giorno lo faremo ...Tu sei il mio angelo...quello che mai mi abbandonerà ... Con tutto l'amore di cui sono capace, ti dirò "grazie" stella, e ringrazio Dio per avermi a te affidato ... >>. Tua Giovanna Campana                                                                                                                                   <<Amico mi manchi ... Si lo so. Non vado in chiesa a pregarti; ultimamente vengo di rado al cimitero a portarti un fiore. Non è per niente dimenticanza o menefreghismo; è solo che venire li, vedere quel grande sole che ti abbraccia, mi fa star male, anche se proprio tu nei miei sogni mi dai coraggio, insisti per far si che io venga da te più spesso. Penso che tu sia in un posto totalmente diverso da questo ... dove non esiste né tempo né spazio; non credo che tutto finisca con la morte, perché penso che tutto il bene che facciamo in questa vita non muore, ma si trasforma in qualcosa di bello ... in un altro luogo ... e tu, Manuel, di bene ne hai dato tanto, senza mai stancarti ... Non riesco a non pensarti. Sarà tutto il divertimento che la vita nei nostri anni di amicizia ci ha regalato. Sarà che sei andato via cosi in fretta, che ancora non riesco ad abituarmi all'idea di non doverti sentire o vedere, perché ancora non riesco e mai riuscirò, a cancellare il tuo numero di cellulare dalla mia rubrica. Sarà che mi sarebbe piaciuto vederti fra i miei contatti di facebook per poterti scrivere ogni tanto, per poter scherzare insieme. Sarà che mi basta vedere una Punto blu o un motorino, perché tu mi venga in mente. Alcuni luoghi, Manuel, mi parlano di te: la nostra scuola, i campi da tennis dove organizzavi le partite di calcio e poi tutti quei posti dove davamo vita a quei nostri giri in moto. Non dimentico, Manuel, me lo dicevi sempre ... E allora sappi che sei sempre dentro di me. In un modo diverso, ma ci sei. Non so il perché, ma ultimamente quando ti penso, spesso senza un reale motivo, mi viene da sorridere. Penso a quel tuo modo di fare sempre cosi scherzoso, alle corse in moto, e poi a tutti quei segreti che ci raccontavamo e alle feste, alle gite fatte insieme. "Dove c'è Manuel c'è divertimento", questo dicevo sempre. Spesso mi prendevi in giro come solo tu sapevi fare, e con soprannomi che solo tu sapevi dare. Poi la tua partenza … quel giorno …  ancora lo ricordo, come tutti i giorni ci incontravamo davanti scuola, ma quello non lo dimenticherò mai. Il tempo cambia molte cose... La rabbia per la tua partenza ...te ne sei andato, non è colpa tua, ne mia o di altri. E soprattutto andarsene non significa morire. Sei morto solo se nessuno si ricorda di te, ma questo non succederà mai, perché hai lasciato in noi il ricordo della tua voglia di vivere. Mi viene da pensare che lì dove se,i semini gioia e amore. Manuel, non preoccuparti, continua a divertirti ad organizzare feste grandiose. Qui a noi, a me, basta ascoltare il clacson di una punto che emette un suono, le canzoni di Nek, oppure vedere una moto o seguire quella squadra che amavi, il Milan, e ammirare tante altre piccole cose che in me tengono vivo il tuo sorriso. Un giorno mi hai detto :" Ti voglio bene". Anche io te ne ho voluto e te ne vorrò sempre, Manuel>>. Valentina Russo

di Redazione | 12/01/2013

Pubblicità

10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno studio sociologia buona pasqua ionionotizie bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano Affittasi appartamento Via Nazionale (banner 300x170)


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it