We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - A terra alcuni segnali stradali


di ANTONIO IAPICHINO - Da qualche giorno in un incrocio della popolosa frazione Mirto, precisamente nell’intersezione fra Corso Italia e Via dell’Arte (angolo Chiesa parrocchiale “Divino Cuore di Gesù) il segnale stradale che indica la direzione da percorrere per raggiungere il pala-teatro comunale di piazza Jannelli è buttato a terra. Non è dato sapere da parte di chi, quando e come ciò sia avvenuto. Una cosa è certa: l’utilità di questo, come gli altri segnali stradali. Il pala-teatro viene utilizzato per iniziative di carattere socio – culturale, quindi, spesso alle attività proposte partecipano, oltre ai cittadini locali, anche persone provenienti da altri paesi, che non conoscono la viabilità urbana di Mirto. Un altro problema analogo si registra, da diversi giorni, in via Gronchi nell’incrocio con via Pertini: un palo con due segnali stradali, indicanti, da un lato lo “stop” e da dietro “divieto d’accesso”, è stato buttato a terra, e ora, invaso dall’erba. Il pericolo incombe quotidianamente nel suddetto incrocio, anche perché, gli automobilisti si chiedono se lo stop è ancora valido o meno. Eventualmente è necessario ripristinare il segnale stradale, onde prevenire eventuali incidenti. Da parte dei cittadini, ovviamente, il bisogno oggettivo di rispettare i beni pubblici, allo scopo di garantire l’incolumità di sé stessi e degli altri.

di Redazione | 09/01/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it