We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Morano Calabro (Cosenza) - Emergenza rifiuti, Di Leone lancia l’allarme: non sappiamo più dove conferirli. Pollino in ginocchio


Si acutizzano i problemi legati all’emergenza rifiuti. Essendo stata preclusa la possibilità di conferire il composto organico e la frazione diversificata nella discarica di Rossano, prima, e di Cassano Jonio ultimamente, il Comune di Morano, virtuoso quanto alla percentuale di raccolta differenziata realmente raggiunta (il 51% nel 2012) vive il paradosso di non sapere più dove scaricare gli scarti prodotti dalla popolazione residente. “La situazione - denuncia il sindaco Francesco Di Leone – è al collasso. E non è un eufemismo. Non siamo più in grado di smaltire i nostri rifiuti. E non ci aiuta a risolvere la gravissima contingenza la conduzione commissariale regionale, che sottrae ai sindaci, con atto unilaterale, ogni potere decisionale in materia. Comuni come quello che ho l’onore di amministrare, che hanno dimostrato grande abilità nell’organizzare meticolosamente la Raccolta differenziata, che non scontano situazioni debitorie e contenziosi aperti con la Regione, che hanno lavorato insieme ai cittadini nel promuovere e affermare, persuasi della sua bontà ed efficacia, il principio della differenziazione, oggi risultano pesantemente penalizzati.

di Redazione | 09/01/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it