We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pescara (Pescara) - Capodanno in piazza a Pescara, il pensiero dell’assessore al Turismo Palusci


“Capodanno da record a Pescara con le oltre 40mila presenze registrate in piazza Salotto per il brindisi di mezzanotte e gli oltre duemila cittadini che hanno allungato sino all’alba i festeggiamenti al centro storico, alternandosi tra lo straordinario spettacolo offerto dallo showman Federico Perrotta, accompagnato da una affascinante Valentina Olla, da acrobati, corpo di ballo e dall’eccezionale musica della Red’s Band, e il concerto dal vivo in piazza Unione presentato da Stefano D’Alberto, una lunga passeggiata a piedi da un capo all’altro della città che ha unito le due zone cult di Pescara per un inizio 2013 indimenticabile. Per una notte intera pescaresi e soprattutto migliaia di giovani arrivati da fuori città hanno ballato, cantato, brindato, celebrato, divenendo protagonisti dello spettacolo con la ‘DiscoRevolution’ che per oltre tre ore ci ha offerto una carrellata musicale sui ‘tormentoni’ che ci hanno accompagnato dagli anni ’70 sino ai giorni nostri, per poi infiammare la mezzanotte con i più bei baci dell’ultimo dell’anno che i cittadini ci hanno inviato via mail e che abbiamo montato in un video e mandato in onda dal maxi-schermo allestito sul palco. E a fare da collante alla notte più lunga dell’anno, come da tradizione, la diretta televisiva dell’emittente Rete 8 con Anna Di Giorgio e Antonella Micolitti alla conduzione con le incursioni dello stesso Perrotta e dei tanti cittadini pizzicati in strada a festeggiare”. Lo ha detto l’assessore al Turismo Maria Grazia Palusci tracciando il tradizionale bilancio dei festeggiamenti in piazza che l’altroieri notte hanno infiammato Pescara con due spettacoli offerti dall’amministrazione comunale, il primo, come sempre, in piazza Salotto, il secondo in piazza Unione, spettacoli promossi con tre agenzie che quest’anno, per la prima volta tutte insieme, hanno partecipato all’organizzazione dei due eventi, ossia la Alhena Entertainment, la Top Agency e la Best Eventi, oltre a Federico Perrotta. “Il Capodanno 2012 – ha sottolineato l’assessore Palusci – è stato senza dubbio caratterizzato da una serie di eventi nell’evento: il primo, in termini assoluti, è stata la collaborazione delle agenzie di eventi e spettacoli che hanno accettato di lavorare contemporaneamente con l’amministrazione comunale per organizzare un Capodanno esplosivo pur spendendo una cifra irrisoria, appena 35mila 557 euro Iva inclusa, comprensivi di cachet per gli artisti, doppio palco, tra cui quello coperto di piazza Salotto, doppio service, allestimento gazebo, Vigili del Fuoco, spese per la sicurezza, e doppia diretta televisiva. Il doppio Capodanno è nato anche sulla scorta delle richieste specifiche pervenute negli anni passati dagli operatori di Pescara vecchia che ci hanno sollecitato l’organizzazione di un evento anche nella zona frequentata nel corso dell’anno da migliaia di utenti, la ‘bomboniera’ della città e quest’anno abbiamo deciso di tentare l’esperimento che è stato promosso a pieni voti dai tanti cittadini che hanno apprezzato l’offerta dell’amministrazione comunale”. La diretta televisiva è iniziata alle 21.30 tra le interviste delle giornaliste Micolitti e Di Giorgio; alle 22 le luci di piazza Salotto si sono accese sul DjSet mixato da Dino Dj che ha iniziato a riscaldare l’atmosfera sino a quando, alle 22.30 in punto, sul palco è piombato il ‘tornado’ Federico Perrotta con la Red’s Band che, tra un Renato Zero, una Raffaella Carrà, e la disco dance ha fatto ballare l’intera piazza per tutta la notte, accompagnato da acrobati, ballerine e da Valentina Olla, primadonna della trasmissione ‘Ciao Darwin’, e poi volto noto di trasmissioni come ‘I Migliori anni’ e ‘Uno Mattina’. Contemporaneamente, alle 23.30, si è infiammata la festa anche  in piazza Unione, con la conduzione dello showman Stefano D’Alberto, accompagnato nella lunga cavalcata sino al 2013 dal Vj Alessio D’Andreamatteo, dal Dj Cesare Sampognaro, e soprattutto dalla band Exentia, composta da sette elementi. “Filo conduttore unico della serata – ha ancora detto l’assessore Palusci – è stata la musica, ossia insieme, tra le due piazze di Pescara, abbiamo ripercorso la rivoluzione musicale dalla disco dance degli anni ’70 sino ai giorni nostri attraverso i ‘tormentoni’ che hanno caratterizzato le varie stagioni, e i veri protagonisti sono stati i cittadini che in 40mila, sfidando anche le temperature rigidissime, hanno scelto di aspettare in piazza il nuovo anno e che sono stati coinvolti in balli, canti, per augurare un buon anno nuovo insieme a tutta la città. Senza dimenticare le centinaia di utenti che per tutta la notte si sono alternati nella pista di pattinaggio sul ghiaccio allestita sempre in piazza Salotto, brindando al nuovo anno tra le piroette”. “Ancora una volta – ha detto Federico Perrotta a fine serata – Pescara ha deciso di puntare sullo spettacolo anziché sul singolo concerto proprio per coinvolgere il pubblico presente con un format già sperimentato e con il DiscoRevolution i protagonisti non eravamo noi artisti sul palco, ma nella piazza per una festa ‘calda’. Il sottotitolo dell’evento è stato ‘Solo la musica ci può salvare’ per lanciare la sfida al 2013 che dovrà essere per forza migliore dell’anno che volge al termine”. Poco prima di mezzanotte, mentre è partito il conto alla rovescia, sul maxi-schermo è andato in onda il video dei migliori baci della piazza inviati dai pescaresi tramite tablet, smartphone o Iphone , “baci – ha aggiunto l’assessore Palusci – che sono stati i nostri fuochi pirotecnici per salutare l’ingresso del nuovo anno, avendo rinunciato ai fuochi sulla spiaggia”. Oltre duemila i cittadini, intanto, che, dopo il classico cenone nei locali di Pescara vecchia, hanno scelto di brindare al nuovo anno in piazza Unione, con lo spettacolo di Stefano D’Alberto, duemila persone alle quali, dopo l’una e mezza, si è aggiunto un fiume di cittadini arrivati da piazza Salotto.

di Redazione | 02/01/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it