We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rende (Cosenza) - Bcc Mediocrati, il direttore generale Umile Formosa va in pensione


Tra gli auguri affettuosi dei dipendenti e il saluto dei quasi 5000 soci della Banca di Credito cooperativo Mediocrati, va in pensione, dopo quasi 40 anni di servizio, il direttore generale Umile Formosa. Entrato nel mondo del Credito Cooperativo all’inizio degli anni 80, presso la Federazione regionale dell’Emilia Romagna, Formosa è stato impegnato nelle diverse Casse Rurali operanti in quel territorio. In Calabria ha lavorato alla Federazione regionale, attraverso la quale ha supportato le diverse Banche di Credito Cooperativo calabresi. Rientrato a Bisignano, è stato nominato direttore generale della locale Cassa Rurale nel 1990. È stato fra gli artefici della fusione tra le ex Casse Rurali di Bisignano, Luzzi e Rota Greca, che ha portato alla nascita della BCC Mediocrati di cui è divenuto direttore generale nel 2007. “Ringrazio il direttore Formosa – ha detto il presidente Nicola Paldino - per l’apporto competente e sempre leale che ha fornito durante il suo lungo percorso professionale. Lascia una banca forte, consapevole del proprio ruolo e delle difficoltà da affrontare nell’interesse della comunità. Custodirò il rapporto che ho avuto con lui tra i miei ricordi più cari, rivolgendo al direttore Formosa gli auguri di tutta la Banca”. I migliori auguri sono rivolti anche al neo direttore, Pietro Sena, per un proficuo lavoro alla guida della Bcc Mediocrati.

di Redazione | 29/12/2012

Pubblicità

Affittasi magazzino (banner 300x170) cinema teatro sanmarco rossano bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2017 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it