We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Il Vicesindaco Katya Gentile sul cimitero: “le entrate certe che il servizio produce siano reinvestite nel cimitero”


Uomini e mezzi al lavoro al cimitero di Cosenza, sia per lavori di pulizia straordinaria che per l’ultimazione di una ulteriore tranche di loculi che garantisca la degna sepoltura alle salme che attualmente sono allocate nella camera mortuaria. Questa mattina il vicesindaco e assessore alla riqualificazione urbana Katya Gentile si è recata al cimitero per un ulteriore sopralluogo ed ha preso visione dello stato dei lavori, chiedendo ai funzionari preposti un maggiore controllo ed una tempestiva segnalazione dei disservizi. Oltre agli interventi in atto, il vicesindaco ha verificato anche le condizioni dei servizi igienici all’interno della struttura cimiteriale, che ha riscontrato essere ancora inagibili nonostante le indicazioni date qualche mese fa per il necessario ripristino. Sufficienti due-tre giorni di lavoro per la consegna di ulteriori trenta loculi. Incontrando sul posto il titolare della ditta appaltatrice, l’assessore Gentile ha inteso ringraziarlo per il senso del dovere con il quale, seppure a ritmo rallentato, sta continuando i lavori, vista l’inadempienza del Comune rispetto ai pagamenti delle spettanze dovute. Su quest’ultimo aspetto Katya Gentile punta l’attenzione ritenendo che ci siano gli strumenti per evitare queste situazioni di estrema emergenza. E spiega come, richiamando quanto formalmente comunicato al dirigente della programmazione finanziaria in una missiva del 4 ottobre scorso nella quale sollecitava i pagamenti dei lavori presso il cimitero. “Quello dei servizi cimiteriali – ha scritto la Gentile – è l’unico a generare un incamero certo” con la conseguenza di “produrre liquidità per l’Ente e soprattutto bastare a sé stesso, in virtù di quel meccanismo virtuoso che si chiama partita di giro”. L’assessore alla riqualificazione urbana, parlando di “una situazione insostenibile” che “continua a risultare un’emergenza, nonostante la programmazione e la progettazione di questo Assessorato”, richiama dunque il settore finanze dell’ente a voler “prevedere che le entrate prodotte dai servizi cimiteriali possano essere reinvestite attraverso un meccanismo di accantonamento per far fronte alle spese indispensabili al corretto funzionamento del servizio stesso”.

di Redazione | 30/10/2012

Pubblicità

Nuovo libro Francesco Russo (autore) Sulle sponde opposte del fiume bcc mediocrati x50 vendesi tavolo da disegno studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2021 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it