We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Il 27 ottobre torna l’appuntamento con la Giornata del trekking


Nona edizione per l’iniziativa nazionale denominata “Giornata del Trekking Urbano”, che ha il comune capofila nella città di Siena ed un elenco di città aderenti che cresce di anno in anno, arrivando a contarne trentatre.   Un modo nuovo e differente di guardare alla città, a luoghi e monumenti che quotidianamente abbiamo sotto gli occhi ignorandone, spesso, la storia. Il trekking urbano raccoglie sempre più proseliti proponendosi come un’attività sportiva e culturale al tempo stesso, adatta a tutti, che coniuga arte, movimento e voglia di scoprire la città.   L’edizione 2012, organizzata dal Comune di Cosenza – in tandem, assessorato al turismo e Europe Direct - nella giornata di sabato 27 ottobre, propone un itinerario che dal Parco delle Rimembranze, nel quale hanno amoreggiato tante generazioni di cosentini, si sviluppa fino a piazza Amendola dove la Casa della Musica apre le sue porte per offrire un momento musicale a cura degli studenti del Conservatorio di Musica “Giacomantonio”. L’intero percorso, che prevede il raduno in piazza G. Mancini alle 15.30, è animato  dal parco letterario “Tommaso Campanella” nella persona del suo cantastorie William Gatto, che racconta la storia  della città dalle origini all’inizio del XX secolo. I partecipanti, che possono usufruire del servizio gratuito messo a disposizione dall’AMACO (due mezzi con partenze alle ore 15.20 e 15.30), trovano nel Parco l’accoglienza musicale e lo spettacolo degli sbandieratori, allegro preludio all’itinerario che comincia alle 16.30 e segue questo programma: • Ore 16:30 vista panoramica dal lato Ovest dalla terrazza all’interno del castello-acquedotto del Merone; prologo del cantastorie;  • Ore 17:00 sosta davanti la casa Littoria Michele Bianchi (Piazza Cappello); benvenuto nel quartiere da parte del quadriumviro Michele Bianchi. • Ore 17:20 sosta davanti la statua del monumento di Michele de Marco. Il cantastorie  recita versi di Ciardullo. • Ore 17:40 in Piazza XXV Luglio pièce teatrale “Jugale ara taverna di ferrovieri postali” in compagnia di Jugale, compare PaJonna e cumara Tirisina a tavernara, con brindisi e vino per tutti. • Ore 18:20 discesa via Arabia fino a slargo Luisa Bilotti con il cantastorie che inizia l’itinerario teatrale lungo il Mab. • Ore 19.00 Piazza della Vittoria (Villa comunale), saluto del cantastorie ai caduti della prima guerra mondiale. • Ore 19:15 Piazza Amendola, conclusioni dalle scalinate del Cinema Italia, Ex GIL (Gioventù Italiana Littoria) ed accompagnamento del gruppo all’interno della Casa della Musica, con congedo artistico ed esibizione  a cura degli allievi del Conservatorio Giacomantonio.

di Redazione | 23/10/2012

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it