We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Catanzaro (Catanzaro) - Politiche sociali: firmata dall’Assessore Salerno la convenzione per la gestione dei centri sociali


Con la firma della convenzione l’assessorato comunale alle Politiche Sociali, ha affidato  la gestione delle attività dei centri sociali dislocati in città, alle associazioni di volontariato che hanno partecipato ai bandi, le quali, si sono impegnate  fino al 31 dicembre 2016 ad agire in nome di una politica “inclusiva” condivisa. La firma della convenzione è avvenuta  nella sede dell’assessorato in via Fontana Vecchia,  presente l’assessore al ramo Caterina Salerno, affiancata dal dirigente del settore Antonino Ferraiolo e dalla responsabile dei centri sociali Serina Procopio. L’accordo  prevede lo svolgimento delle attività presso le strutture comunali in forma del tutto gratuita, fatti salvi i rimborsi spese per gli oneri diretti derivanti dalla stipula della polizza assicurativa, per le spese destinate alla formazione dei volontari e del personale effettivamente impegnato. Dal lunedì al sabato, dalle ore 15 alle 20 (gli orari possono subire deroghe in occasione di particolari manifestazioni), i volontari potranno, così, animare i vari centri con attività che ampliano l’offerta formativa e ludico - ricreativa alle quali gli utenti abituali erano abituati. A Pontegrande ci penserà il Tribunale per la Difesa dei Diritti del Minore, in qualità di capofila, assieme all’Associazione Integrazione Disabili, all’associazione “MT” di canto, al comitato di quartiere “Bambinello Gesù” ed all’associazione “Amarcord”; a Pontepiccolo l’associazione “Diabete Due Mari” in collaborazione con la “New Help”, l’”Ada”, “Ballando e Cantando” e “Astarte”; all’Aranceto l’associazione “Il mio amico Jonathan”, assieme ad altre realtà associative che hanno già operato nel quartiere; a Catanzaro Lido l’associazione capofila “Il Mantello” sarà supportato dalla “Banca del Tempo” e da “Usabile”. Resta ancora da risolvere la questione della gestione del centro di Gagliano, per la quale non è pervenuta alcuna richiesta. “ In alcuni quartieri della nostra città – come Pontegrande, Pontepiccolo, l’Aranceto e Lido –  ha spiegato l’assessore Caterina Salerno - i centri sociali rappresentano infatti un luogo ricercato per le diverse generazioni, che altrimenti non saprebbero dove ritrovarsi per socializzare con i propri coetanei al di fuori dell’orario scolastico. Ed ora, con il contributo del mondo del volontariato, gli abitanti dei quartieri interessati avranno modo di prendere parte a forme svariate di intrattenimento, a seconda delle peculiarità delle associazioni, impegnate in qualità di capofila del progetto o di semplici partner”

di Redazione | 23/10/2012

Pubblicità


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it